Primarie, Torriani rilancia: i cittadini chiedono unità, divisi si perde

Francesco Torriani 2' di lettura Fano 08/05/2008 -

Prendiamo atto della decisione della lista civica Bene Comune di ritenere conclusa questa fase politica, definita \"esplorativa\", nella quale le forze politiche del centro sinistra fanese hanno lavorato per definire un manifesto programmatico coeso.



Il PD di Fano ritiene che il lavoro svolto in questi mesi, forzatamente interrotto a causa delle elezioni politiche, sia stato un lavoro utile e proficuo e che proprio adesso andava utilmente accelerato e finalizzato in vista delle Primarie di coalizione e della prossima campagna elettorale per le amministrative 2009.

Non possiamo che esprimere rispetto e stima per Carlo De Marchi e per Giovanni Santarelli, che fra l\'altro è un autorevole esponente del PD di Fano, e non c\'è dubbio che entrambi potrebbero rappresentare ed interpretare quella \"forte novità di cui la città ha più che mai bisogno\".

Ciò che però mal comprendiamo è l\'ostinazione con cui BC continua a considerare le Primarie un\'occasione di divisione dell\'alleanza di centro sinistra, anziché un\'occasione per costruirla insieme.


Il rischio di riconsegnare la città al centro destra è alimentato semmai da chi decide di andare da solo e di chi alterna posizioni di coinvolgimento attivo della città nelle decisioni importanti (c\'è forse una decisione più importante della scelta del candidato a sindaco?), con posizioni di autonomia delle segreterie dei partiti rispetto alla volontà dei cittadini.


Le Primarie hanno dimostrato essere uno straordinario meccanismo di massimo coinvolgimento e partecipazione, dove sono i cittadini a decidere scegliendo.

Per quanto riguarda la fase di \"ascolto della città\", passaggio questo fondamentale, le Primarie non possono che dare un segnale forte in questa direzione, siamo certi che i nostri concittadini - disponibili a dare fiducia al centrosinistra e comunque non soddisfatti dell\'attuale centrodestra al governo - chiederanno di certo la capacità di dare risposte concrete ai bisogni della gente (servizi, viabilità, sicurezza, etc.), ma sono anche i primi a chiederci massima unità di tutta la coalizione di centro sinistra che si oppone alla Giunta Aguzzi.

L\'invito agli amici di BC, come a quelli dell\'Italia dei Valori, di Sinistra Arcobaleno e dello SDI è quello di partecipare con un proprio rappresentante a Primarie di coalizione per la scelta del candidato Sindaco, senza timori di sorta, senza paure di confrontarsi con la città, con l\'obiettivo di costruire unitamente la migliore squadra ed un programma di obiettivi per un vero rilancio della terza città delle Marche.


da Francesco Torriani

Segretario Partito Democratico Fano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 maggio 2008 - 812 letture

In questo articolo si parla di politica, Francesco Torriani, Partito Democratico Fano