Patrocinio negato agli Amici di Grillo, Minardi: un\'offesa alla città

Renato Claudio Minardi 1' di lettura Fano 01/05/2008 -

E\' una giustificazione che non regge quella del Sindaco quando sostiene che il Comune di Fano non concede patrocini a liste e partiti politici.



Prima di tutto l\' Associazione Res Publica Amici di Beppe Grillo non è un partito politico, poi l\'argomento che verrà trattato il 9 maggio è di estremo interesse visto il titolo \"Cultura della giustizia\".

La decisione del Sindaco di non concedere il patrocinio è offensiva nei confronti non solo dell\'associazione, ma anche di tutta la città visto che tra i relatori del convegno è previsto l\'intervento del fratello del giudice Paolo Borsellino, barbaramente ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992 che ha fatto esplodere una Fiat Panda con 100 chili di tritolo in Via D\'Amelio a Palermo. Nell\'attentato hanno perso la vita anche cinque componenti la scorta del giudice.

Ritengo gravissima la decisione di non concedere il patrocinio all\'iniziativa da parte del Comune di Fano, che concede patrocini a tutti e poi non porta rispetto a coloro che hanno pagato con la vita la lotta alla mafia nell\'interesse del Paese.


Io ritengo che Falcone e Borsellino siano due eroi che, come tanti altri, hanno sacrificato se stessi per il bene altrui, pertanto il patrocinio dovrà essere concesso e se ciò non dovesse accadere considereremo il Sindaco responsabile di non avere considerazione per le vittime della mafia.


da Renato Claudio Minardi

candidato primarie PD





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 maggio 2008 - 1102 letture

In questo articolo si parla di politica, renato claudio minardi





logoEV