Più di 300 fanesi a Roma con l\'Azione Cattolica

2' di lettura Fano 29/04/2008 - L\'Azione Cattolica della Diocesi sarà presente il 4 maggio a Roma, con più di 300 associati, per l\'incontro nazionale con il Santo Padre nei 140 anni dell\'Associazione.

Il Consiglio Diocesano riflette su questo importante appuntamento. L\'Azione Cattolica Italiana - in occasione del 140° anniversario della sua fondazione - concluderà le celebrazioni di questa ricorrenza e la XIII Assemblea Nazionale (che si terrà dall\'1 al 3 Maggio) con l\'evento straordinario di un grande incontro a Roma, in piazza S. Pietro, con il Santo Padre, il 4 maggio 2008.


La celebrazione eucaristica presieduta dal Card. Angelo Bagnasco Presidente della CEI, e l\'incontro successivo con il Papa Benedetto XVI è il momento culminante di uno straordinario evento di grazia per l\'AC, che vedrà la partecipazione numerosa ed entusiasta degli aderenti di ogni età e di ogni parte d\'Italia.


Il valore di questo incontro non può essere ricondotto alla proposta di un evento mediatico nel quale radunare un numero alto di persone per rendere visibile un appartenenza o una forza numerica. Non può e non deve essere questo.


In questo nostro tempo ricco di paure, preoccupazioni, trasformazioni che scuotono la nostra società civile e cristiana, è\' viceversa importate l\'incontro di ciascuno, ognuno con il proprio nome, la propria età, la provenienza territoriale, parrocchiale, diocesana, la propria storia.


Dio ci conosce per nome e si prende cura di ciascuno di noi: quindi non in tanti per essere forti, ma insieme per essere corpo di Cristo, per essere Chiesa.

Ed è davvero motivo di profonda gioia la partecipazione ricca e completa della nostra diocesi, delle nostre associazioni parrocchiali, ragazzi ACR, genitori, giovanissimi, educatori giovani, adulti e anche tanti non iscritti all\'associazione ma fratelli e sorelle della nostra chiesa.


Questo è il senso dell\'incontro e per questo ogni realtà diocesana è stata invitata a presentare una figura esemplare di testimone, di cui ripercorrere la vita e riproporre la figura, in modo che in quella giornata possa idealmente accompagnare il nostro pellegrinaggio a Roma.


La nostra diocesi ha scelto, diremmo inevitabilmente visto che la nostra associazione è a lui dedicata, Marco Cardoni: laico cristiano che nella sua troppo breve vita ha testimoniato la sua fede, la sua coerenza, il suo amore per l\'AC e per la diocesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 aprile 2008 - 855 letture

In questo articolo si parla di chiesa, cultura, religione, Diocesi di Fano





logoEV