Volley: la Scavolini fa sua anche gara 2

scavolini volley 4' di lettura Fano 28/04/2008 -

La Scavolini Volley fa centro per la seconda volta e si porta sul 2 a 0 contro la Despar Perugia nella finale per lo scudetto.



Come per gara 1 le Colibrì si aggiudicano il match per 3-1 e come in precedenza, le due squadre hanno regalato ai tifosi una partita piena di emozioni e sempre in bilico fino alla fine, con momenti di grande equilibrio e di acceso agonismo. Ciò si è verificato soprattutto nel primo set, quando le due squadre si sono rincorse per tutti i 38 minuti di gioco. È stata però la Scavolini ad ingranare la marcia giusta nel rush finale, e grazie agli attacchi e ai muri di Sheilla, Guiggi e Costagrande si è aggiudicata il primo parziale per 25 a 22.

Il secondo set, ha visto in campo una sola squadra, la Scavolini Volley che è riuscita a bloccare a muro le giocate di Francia e Gioli. L\'eroina di questa seconda frazione è stata senza alcun dubbio Carolina Costagrande che ha messo a segno ben 15 dei punti della sua squadra. Perugia appare demotivata e sull\'orlo della crisi, con le sue giocatrici migliori molto fallose in attacco e con percentuali di errori in ricezione molto alti (25% in attacco e 5 errori).

Ma la Despar Perugia non è pronta ad arrendersi e con una vera e propria reazione di orgoglio degna di vere campionesse riesce a risollevare la partita nel terzo set, quando in casa bianco rossa l\'attacco non ha più funzionato: tanti gli errori sia da parte di Costagrande che di Sheilla che sembrano le ombre delle giocatrici dei primi due set.

Il quarto set si apre con il massimo equilibrio con i tifosi sugli spalti che incitano le loro rispettive squadre e che sussultano ad ogni attacco o ricezione delle giocatrici. L\'allenatore delle Colibrì, Vercesi, decide allora di cambiare qualcosa e lascia in panchina Mari, che aveva qualche problema in ricezione e mettendo in campo Brussa. La giocatrice riesce ad effetture tre ottime ricezioni e a portare in parità la Scavolini sul 20 a 20. E qui le Colibrì ritrovano una forza di squadra ed un entusiasmo che le ha caratterizzate per tutta la regular season. Un muro della Guiggi porta Pesaro sul 24 a 22. Sugli spalti l\'atmosfera è già di festa e quando l\'arbitro fischia una trattenuta da parte della palleggiatrice del Perugia la gioia esplode sia in campo che tra i tifosi.

Seconda vittoria per la franchigia di Pesaro. Ora si gioca a Perugia per realizzare il sogno del primo scudetto della storia pesarese.

La società ricorda che per permettere ai tifosi di assistere a gara 3 a Perugia, si organizza un pulman. La partenza è prevista intorno alle 17.00. Il prezzo è di 10, 00 euro a persona, compreso il biglietto d\'ingresso per la partita. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere alla sede della Robursport (0721.21257; segreteria@robursportpesaro.it) oppure contattare il referente della società (348.9894423; valentina.marino@email.it).

SCAVOLINI-DESPAR 3-1

SCAVOLINI PESARO: Lunghi, Garzaro, Wijnhoven (L), Mari 8, Brussa ne, Ferretti 1, Fürst 6, Costagrande 24, Sheilla 21, Guiggi 14, Lazcano ne. All. Vercesi.

DESPAR PERUGIA: Pachale 3, Grbac, Crisanti 10, Marinova 1, Decordi ne, Arcangeli (L), Sacco, Pavlovic ne, Francia 20, Del Core 15, Gioli 10. All. Sbano.

ARBITRI Boris e La Micela.

NOTE Parziali 25-22 (38\'), 25-11 (23\'), 22-25 (30\'), 25-22 (29\'). Scavolini: battute sbagliate 3; battute vincenti 4; ricezione 66% (prf 44%); attacco 39%; errori 16; muri 16. Despar: battute sbagliate 8; battute vincenti 4; ricezione 72% (prf 65%); attacco 34%; errori 23; muri 7.

Tutti i dati e le percentuali sono state prese dal sito della Scavolini Volley: www.robursportpesaro.it

Guarda il video: http://video.google.it/videoplay?docid=-8860669993715304486








Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 aprile 2008 - 1758 letture

In questo articolo si parla di isabella agostinelli, scavolini volley





logoEV