Pesaro: Manenti, il Pd una scelta coraggiosa nell\'interesse del Paese

pd 2' di lettura Fano 19/04/2008 -

La strada intrapresa dal Pd è quella giusta. A testimoniarlo con chiarezza sono i risultati elettorali ottenuti nelle Marche e ancor più a Pesaro dove il Pd si attesta al 44% e la coalizione con l\'Idv arriva a conquistare il 50% dei consensi.



Nonostante a livello nazionale si registri la netta prevalenza del Pdl e della Lega sia alla Camera che al Senato, l\'impresa del Pd di aver rotto con un sistema politico e partitico chiaramente inadeguato e non più rappresentativo, ha già fatto intravedere la sua validità.


Il Pd ha avuto in questo frangente il coraggio politico e l\'etica istituzionale per traghettare il paese fuori dalla transizione iniziata nei primi anni Novanta.

E lo ha fatto per il bene e nell\'interesse del paese, un paese, quello uscito dalle urne, più bipolare, politicamente meno frammentato e per questo, ci auguriamo, più governabile.


Un nuovo assetto politico che gli elettori hanno premiato, dimostrando di credere in un sistema bipolare di alternanza che ha finito per cancellare frange del sistema politico anacronistiche e autoreferenziali, rimaste in questi ultimi anni troppo spesso ingabbiate nei propri ragionamenti ideologici.


Sono personalmente fiera di appartenere ad una forza politica che ha guardato avanti con convinzione e che non ha anteposto i propri ragionamenti utilitaristici all\'interesse generale, quello appunto di rinnovare la politica nel nostro paese.

Ciò è innegabile e il tempo ce ne darà ragione.


Troppo breve il lasso di tempo a disposizione per fare comprendere agli italiani la portata del cambiamento, cambiamento non pienamente percepito e testimoniato anche dal crescente voto di protesta nelle Marche come in altre parti del paese.


Sono ugualmente soddisfatta della campagna elettorale fatta con impegno e tenacia da Veltroni, più nelle piazze a contatto con la gente che mediatica, campagna elettorale che ha avuto al centro questioni critiche e urgenti come la sicurezza sul lavoro, la precarietà, il sostegno al reddito, la condizione femminile.


Siamo solo all\'inizio di un corso politico nuovo. Abbiamo davanti l\'occasione di riscrivere un sistema di valori e di principi condivisi e coerenti con i bisogni dell\'Italia e delle nuove generazioni, oggi purtroppo le più penalizzate.


È per questo che noi giovani pesaresi ci impegneremo nel Pd, nella certezza che Pesaro continuerà a rappresentare, insieme a molte altre città del centro Italia, un esempio di coesione sociale e di solidarietà civile.


da Monica Manenti

Consigliere comunale Pd Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 aprile 2008 - 743 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, Monica Manenti





logoEV
logoEV