Mondolfo: un arresto per ricettazione, in manette un 30enne del posto

carabinieri 1' di lettura 13/04/2008 - Un arresto per ricettazione è stato effettuato nella serata di giovedì dai carabinieri della stazione di Mondolfo.

A finire in manette un mondolfese di 30 anni, Francesco Isabettini, già noto alle forze dell\'ordine, trovato al volante di una Fiat Punto risultata rubata a Mondolfo.

Ed è stata proprio l\'auto a tradire Isabettini.


Durante uno dei consueti servizi di controllo del territorio predisposti e coordinati dalla Compagnia di Fano, i carabinieri della locale stazione notavano la Fiat Punto rubata mentre percorreva alcune strade secondarie, nelle campagne tra Mondolfo e Ponte Rio.


I militari si mettevano subito sulle tracce dell\'auto e dopo un breve inseguimento riuscivano a bloccarla.

A bordo della Fiat c\'era appunto Francesco Isabettini, che ai carabinieri non ha saputo giustificare per quale motivo si trovasse su un auto non di sua proprietà.


Per lui scattavano subito le manette con l\'accusa di ricettazione. La Fiat Punto è stata riconsegnata al legittimo proprietario.


Il 30enne mondolfese è ora nel carcere di Villa Fastiggi, a disposizione dell\'autorità giudiziaria per l\'interrogatorio di garanzia.

I carabinieri continuano le indagini per verificare se il furto dell\'auto sia ricollegabile a una serie di tentati furti commessi a Mondolfo nelle ultime settimane.






Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 aprile 2008 - 997 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, Jacopo Zuccari





logoEV