La Lupus in Fabula risponde a Del Vecchio: sul traffico la giunta fa scaricabarile

La Lupus in Fabula| 1' di lettura Fano 12/04/2008 - Non c\'è stato nessun linciaggio, nessuna aggressione e nessuna imboscata all\'Assessore alla Mobilità Gabbianelli. Tirare in ballo il \"terrorismo\" è a dir poco fuorviante.

E\' vero che l\'assessore è stato interrotto alcune volte, ma ciò è accaduto anche al sottoscritto, ed è abbastanza normale quando si affrontano temi così delicati.


Il titolo dell\'incontro era \"Chiusura del centro storico, se non ora quando\".

Le associazioni ambientaliste erano presenti perché non trovando altri canali di comunicazione con chi amministra (nonostante le ripetute offerte di collaborazione) hanno approfittato di quella assemblea per portare le proprie ragioni e quelle di centinaia di iscritti.


Gabbianelli per giustificare l\'inattività del suo assessorato e coprire l\'inefficienza del servizio di vigilanza comunale, ha iniziato il suo intervento attribuendo alle amministrazioni che hanno governato negli ultimi 40 anni, le responsabilità del traffico caotico di cui soffre oggi Fano, perché, secondo lui, non avrebbero realizzato le infrastrutture necessarie.


E\' evidente che la mancanza di una complanare o di una interquartieri che assorbano il traffico di attraversamento, non ha molto a che fare con la pedonalizzazione del centro storico.

Un\'area che ora vive soffocata dalle auto, a causa di comportamenti incivili e vietati dal codice della strada, ma tollerati da un\'amministrazione che fa solo populismo.


I parcheggi oggi presenti nel perimetro della città murata rendono praticabile, secondo noi, un immediato provvedimento di pedonalizzazione.


Si dovrebbe poi rivedere la disciplina degli accessi per il carico e scarico, del transito e sosta dei residenti e dei portatori di handicap, e introdurre meccanismi di controllo elettronico dei varchi.

Ma chi non ha idee e progetti preferisce fare lo scaricabarile o abbandonare il confronto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 aprile 2008 - 661 letture

In questo articolo si parla di





logoEV