SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Saltara: Cicoli contesta l\'aumento di imposte, cittadini tartassati

2' di lettura
889

Fabio Cicoli

Il bilancio previsionale è stato approvato col voto contrario dell\'opposizione.



Contabilmente si prevede che cresceranno ancora le spese perciò l\'Amministrazione rimetterà mano nelle tasche dei cittadini attraverso l\'aumento del 6% della tassa rifiuti (già cresciuta dal 20 al 50% nel 2007 tanto per non dimenticare), dell\'Ici sulle aree fabbricabili, della tassa occupazione suoli pubblici, oltre ad adeguamenti doppi rispetto al tasso d\'inflazione per le tariffe a domanda individuale (asilo, trasporti, mense).


In totale ci saranno maggiore entrate tributarie per oltre €. 110.000,00!

Per noi è assolutamente intollerabile continuare a tartassare una collettività già alle prese con una strisciante crisi economica.


L\'Amministrazione non ha impresso carattere, strategia e coraggio ed è rimasta ingessata in un vecchio modo di fare politica.

Il Comune moderno deve essere un\'efficiente impresa pubblica protesa a fare utile.

Ma l\'utile non è il mero profitto ma l\'interesse e la tutela dei cittadini amministrati.


Solo con questa mission si può perseguire l\'obiettivo del taglio degli sprechi (ricordiamo la proposta di istituzione dell\'omonima commissione bocciata dalla maggioranza), la realizzazione di investimenti produttivi (ad esempio l\'utilizzo del lastrico solare degli edifici pubblici per il fotovoltaico che genererebbe risparmio energetico, flusso di cassa e miglioramento dell\'ambiente) ed i consorziamenti.


Proprio su quest\'ultimo punto abbiamo lanciato l\'ennesima proposta: il comune ha investito tante risorse per realizzare la cucina centralizzata che però non ha generato i risparmi sperati.


Perché non proporre ai comuni limitrofi, nessuno dei quali ha una struttura unificata, di consorziare il servizio sfruttando le economie di scala (bacino più ampio)?

Ne trarremmo tutti beneficio garantendo un alto standard qualitativo!


Risparmiare rappresenterebbe un valore morale oltre che politico: liberare risorse per aiutare le famiglie bisognose!

Le nostre proposte sono state bocciate della maggioranza ed è stato partorita per l\'ennesima manovra che aumenta le tasse, come sottolineato anche dal collegio dei revisori dei conti!


Abbiamo inoltre che il timore che continuando la tendenza instaurata non ci sarà risparmiata analoga manovra nemmeno l\'anno prossimo. Poi fortunatamente la Legislatura finirà!





Fabio Cicoli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 31 marzo 2008 - 889 letture