SEI IN > VIVERE FANO > CULTURA
articolo

Vita da fotoreporter: Mario Dondero si racconta agli alunni dell\'Istituto Apolloni

2' di lettura
1742

fotoreporter

\"Arte e letteratura entrano a scuola\": è il progetto dell\'istituto Adolfo Apolloni di Fano che richiama importanti esponenti del mondo artistico. 

Protagonista del primo appuntamento Mario Dondero, una delle più importanti e originali \"voci\" dell\'ambito del fotogiornalismo contemporaneo. 

Una vera arte quella del giornalismo fotografico che questo affascinante artista, ottanta anni sulle spalle ma un bambino nella vivacità delle espressioni, ha illustrato al pubblico di ragazzi accorsi per il primo dei tre incontri previsti.


Entra in aula magna, sorride e comincia a raccontare. La sua storia incanta: nella sua carriera, tra Parigi e il resto del mondo, ha incontrato i più grandi intellettuali europei.


Daniel Pennac, Pablo Picasso, Pier Paolo Pasolini, Franco Fortini; con tutti la collaborazione artistica si è trasformata in amicizia personale.


Con uno stile personale e libero, racconta la fotografia non come un fine ma come un mezzo per avvicinarsi alla vita, incuriosisce i ragazzi parlando delle sue esperienze (in guerra come nella più commerciale vita della moda), e li seduce spiegando il suo mestiere come una missione sociale, \"non si può fare i giornalisti essendo cinici\", più volte ripete.


Il suo legame con la regione marchigiana che ieri lo ha portato a Fano ha radici lontane: ha fatto il militare a Falconara (\"eravamo tutti innamorati di una ragazza\", dice) e risiede a Fermo dal 1999.


Ha raccontato Cartoceto con una raccolta di fotografie in bianco e nero, frutto di uno dei tanti viaggi che fa da una vita con umiltà e voglia di raccontare, \"borsa di fotografo alla mano, entusiasmo come sempre a mille\".


Dondero parla ai ragazzi con il tono giusto. Applaude con loro quando li vede partecipi e, prima di congedarsi, invita i presenti a munirsi di una macchina fotografica per raccontare la vita che hanno intorno.

Un\'iniziativa nata dalla scuola ma che va ben oltre gli intenti didattici, come più spesso ne andrebbero fatte.


Le arti figurative non esauriscono il cartello di questa iniziativa: i prossimi incontri vedranno protagonisti lo scrittore Paolo Tebaldi , giovedì 3 aprile, e il poeta Marco Ferri, mercoledì 30 aprile.




... Mario Dondero


fotoreporter

Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 marzo 2008 - 1742 letture