SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Pesaro: Verso sera in musica, sul palco del Rossini sale Fabrizio Ottaviucci

4' di lettura
1186

teatro Rossini

Musica contemporanea senza intellettualismi. Musica per pianoforte e sensibilità del Novecento.


Il quinto appuntamento della rassegna \"Verso sera in musica\", giovedì 27 marzo 2008 al Teatro Rossini di Pesaro, invita sul palco Fabrizio Ottaviucci, uno dei musicisti (interprete e compositore) italiani che più si stanno interessando alla musica colta contemporanea, proponendone letture più intime e meno intellettualmente condizionate.

Il programma, intitolato \"Pianoforte Novecento\", permetterà al pubblico di apprezzare composizioni di grandi maestri del Novecento e del secolo in corso: J. Cage, K. Stockhausen, S. Scodanibbio, F. Mencherini, T. Tesei.


Il concerto avrà inizio alle 19 e sarà seguito da un aperitivo offerto da Fattorie Picene S.p.a.


Apprezzato per la capacità di esplorare con il cuore e con l\'intuizione musiche solitamente affrontate con le regole della tecnica (dirige non a caso il laboratorio di musica intuitiva ad Assisi), Ottaviucci muove l\'ascoltatore alla scoperta dei suoni.


Il curriculum di Ottaviucci è eccellente.


Dopo il diploma al Conservatorio di Pesaro sotto la guida di P. Mariotti, si perfeziona in Composizione e Musica Elettronica e inizia a studiare e frequentare l\'ambito contemporaneo sia nazionale che internazionale.


Ha collaborato con De Saram e Dillon (violoncello), Scodanibbio (contrabbasso), Caroli e Zurria (flauto), Campagnari (violino), Bouman (clarinetto). Dal 1986 collabora intensamente con Markus Stockhausen (tromba) anche nei repertori tradizionali. Ha eseguito prime assolute di Scodanibbio, Tesei, Mencherini, Vandor, Cappelli, Caprioli.


È fine conoscitore dell\'opera pianistica di Scelsi e ha suonato in ambito sperimentale con Peacock, Schulkoswky, Giaro, Naussef, Bauer. Il concerto del 27 marzo avrà inizio con \"Mysterius Adventure\" per pianoforte preparato, pezzo scritto da Cage nel 1945 per una coreografia di Merce Cunningham e articolato in cinque sezioni.


La preparazione riguarda 27 note.


La seconda produzione fu messa in scena da Martha Graham, altra maestra della danza contemporanea.


Da Cage a Karlheinz Stockhausen, il pianista Ottaviucci prenderà fra le dita il Klavierstucke IX, composizione del 1961 dove la pulsione ritmica diviene fondamentale collegamento tra silenzio, spazio e matematica nella tipica ricerca del grande maestro morto di recente.


Il programma prevede poi \"Only connect\" di Stefano Scodanibbio, musicista marchigiano (Macerata, 1956) che ha contribuito alla rinascita del contrabbasso negli anni \'80 e \'90, apprezzato da John Cage e da tutti i migliori musicisti internazionali che per lui hanno scritto, nonché scopritore di Fabrizio Ottaviucci.


\"Only connect\" è una composizione del 2001 e sua opera prima per pianoforte. Marchigiani di origine o elezione anche gli ultimi due compositori che Ottaviucci affronterà al pianoforte, Fernando Mencherini e Tonino Tesei.


Di Mencherini, tra i più estrosi compositori degli anni 80-90, vissuto a Cagli, sarà eseguito \"Private Party\" (1980) sul cui manoscritto si legge l\'indicazione autografa: \"Vi sia musica e canto davanti a te, getta alle spalle tutte le pene e volgi l\'animo alla gioia\".


Di Tesei sarà invece proposto \"In minimal style\" 1-2, composto tra il 1986 e il 1987, opera che ne rappresenta la produzione volta al minimalismo, in un meccanismo tra aritmetica e innocenza.


La 4° rassegna di musica classica \"Verso sera in musica\" è a cura dell\'Ente Concerti di Pesaro, in collaborazione con Assessorato della Cultura, Direzione dei Teatri del Comune di Pesaro, con il sostegno di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Direzione Generale dello Spettacolo, Regione Marche Assessorato alla Cultura, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Marche Multiservizi S.p.A. Info biglietteria del Teatro Rossini 0721.387621, Ente Concerti 0721.32482






teatro Rossini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 25 marzo 2008 - 1186 letture