SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

PD Fano: Aguzzi moderi i toni. Più trasparenza e rispetto per le istituzioni

2' di lettura
843

pd

Ci risiamo. Ancora una volta il Sindaco di centro-destra Stefano Aguzzi, di fronte all\'imbarazzo per le questioni giudiziarie che lo coinvolgono, tenta pretestuosamente di scaricare le proprie responsabilità sull\'opposizione.


Il Partito Democratico di Fano respinge in maniera risoluta questo maldestro tentativo del primo cittadino di coinvolgere la nostra forza politica.



Primo.


Il Partito Democratico non ha mai strumentalizzato i vari procedimenti giudiziari a carico del Sindaco Aguzzi e non ha mai presentato denunce/querele alla Magistratura. Il PD, tramite i propri rappresentanti in Consiglio Comunale, ha presentato unicamente - lo si sappia con chiarezza - il ricorso al T.A.R. (con discussione il prossimo 9 luglio), come preciso atto di responsabilità politica di fronte all\'evidente disinvoltura ed approssimazione con cui è stato gestito da parte del Sindaco e della sua Giunta lo strumento di pianificazione urbana principale (PRG) per il futuro della nostra città, fino al compimento d\'irregolarità amministrative nell\'approvazione degli atti.


Secondo.


Del nuovo \"avviso di garanzia\" della Procura della Repubblica e della successiva concessione da parte del Giudice per le Indagini Preliminari della proroga per le indagini a carico del Sindaco Aguzzi per abuso d\'ufficio, ovviamente, non può essere imputata l\'opposizione, nè tanto meno il Partito Democratico, a meno che il Sindaco non creda - al di là dei proclami - nell\'autonomia della Magistratura.


Il PD, quale seria forza di governo alternativa, non è mai stato mosso da animosità e non conduce la politica a suon di querele, confida comunque che la Magistratura agisca rapidamente e che i cittadini di Fano sappiano se il primo cittadino è o non è responsabile della grave violazione di norme del codice penale come il reato di concussione, il reato di abuso di ufficio e il reato di diffamazione aggravata, contestazioni queste tutte formalizzate dalla Procura della Repubblica.


Terzo. Ovviamente il Partito Democratico è preoccupato per quello che sta accadendo a Fano. Ci troviamo un Sindaco pluri-indagato, che tutti i giorni interviene sui media dicendo che a Fano tutto va bene e che la Giunta sta lavorando per la città, quando la realtà è ben diversa, altro che a \"Fano si cambia\".


Ci auspichiamo che il Sindaco tenga d\'ora in avanti, un profilo più pacato, più aderente al proprio ruolo istituzionale e soprattutto più trasparente e specchiato. Nella storia repubblicana della nostra città non era mai accaduto nulla di tutto ciò. E\' proprio vero Signor Sindaco i risultati della Sua azione amministrativa sono proprio sotto gli \"occhi di tutti\".





pd

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 marzo 2008 - 843 letture