x

Maltempo: guasti alla rete elettrica nel Montefeltro e nel maceratese

tralicci neve 2' di lettura Fano 08/03/2008 - Dalla notte scorsa la violenta ondata di maltempo, caratterizzata da forti venti e da copiose nevicate anche a bassa quota nelle zone interne dell\'ascolano e del fermano (Montefortino, Montegallo, Comunanza, Acquasanta Terme, Amandola, Arquata del Tronto, Rotella e Force) e, in parte, nell\'alto maceratese (Sarnano, San Ginesio, Cessapalombo, Fiastra, Cingoli, Apiro) e nel Montefeltro (Talamello, Pennabbilli) in provincia di Pesaro e Urbino, ha causato parecchi guasti alla rete elettrica Enel sia in media tensione (20.000 Volt) che in bassa tensione (220/380 Volt).



Molti guasti sono stati causati da pesanti manicotti di neve formatesi sui conduttori ma i guasti più ricorrenti sono stati procurati dalla caduta di alberi e dai rami rotti e trascinati dal vento che, impattando sui conduttori, ne hanno causato la rottura; talvolta i rami intrecciandosi sui conduttori hanno messo fuori servizio la linea per corto circuito.

Il sistema di telecontrollo e di automazione della rete elettrica Enel ha consentito di localizzare i tratti di linea con guasti permanenti e di rialimentare le utenze dove è stato tecnicamente possibile.

L\'evento ha interessato fino alle 14 di oggi ben 22 le linee in media tensione; la situazione ha fatto registrare una punta massima di circa 14.000 utenze disalimentate.

Trattandosi di zone collinari e montane in alcuni casi è risultato difficile raggiungere il punto dove effettuare la riparazione dei conduttori rotti.

Enel ha mobilitato prontamente oltre 120 tra tecnici e operai, equipaggiati con mezzi idonei; per far fronte a questa emergenza maltempo sta impiegando risorse interne provenienti anche da fuori regione (Forlì, Rimini, Ravenna, Bologna, Ferrara) e risorse esterne.

Nell\'attuale situazione meteorologica la pianificazione dei lavori di riparazione fa prevedere che nella serata di oggi si dovrebbero concludere tutti gli interventi sui tratti guasti già localizzati.

Inoltre, nel pomeriggio di oggi, un doppio guasto su una linea in cavo interrato ad anello in media tensione (20.000 Volt) nella città di Pesaro ha causato la messa fuori servizio di circa 4.800 clienti; purtroppo il doppio guasto coesistente sulla stessa linea non ha consentito di rialimentare le cabine nell\'area.

Enel ha immediatamente portato, sul tracciato del tratto di linea fuori servizio, due speciali laboratori mobili destinati alla ricerca dei guasti su cavi interrati per localizzare il punto esatto dove effettuare gli scavi e le necessarie riparazioni.

Fino a quando non saranno localizzati i guasti non sarà possibile conoscere le cause delle interruzioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 marzo 2008 - 1370 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Giuseppe Ferrara





logoEV
logoEV