...

Ben 50mila vengono da Wolfsburg. Altre 10mila, invece, le ha ‘stanziate’ il Comune. In tutto sono 60mila le mascherine chirurgiche pronte per essere distribuite tra sabato e domenica in tutti i quartieri di Fano. I destinatari? Tutti – ma proprio tutti – i cittadini. E senza la possibilità che qualcuno faccia il furbo e se ne intaschi di più. Con una premessa: è inutile assembrarsi di fronte ai gazebo che stanno per essere allestiti, perché ce n’è una a testa, e nessuno potrà ritirarla al posto nostro, se non un familiare o un vicino di casa. La consegna, infatti, avverrà tendo conto degli elenchi forniti dall’ufficio anagrafe. E il nostro nome verrà spuntato non appena avremo in mano la nostra mascherina.



...

Innanzi tutto vogliamo rivolgere un plauso a tutto il personale sanitario, delle forze dell’ordine e della Protezione Civile impegnato in prima linea nella lotta al covid-19, in quanto, pur operando spessissimo in condizioni proibitive, dimostra, come di consueto, grande senso etico e spirito di abnegazione nello svolgimento dei propri compiti, mettendo a repentaglio la propria vita.


...

Un doppio tampone per sapere se si è finalmente ‘liberi’ dal coronavirus. È quello che verrà eseguito a partire dai prossimi giorni nei locali del Codma di Fano. E senza nemmeno dover scendere dall’auto. Il sindaco Massimo Seri ha definito questo servizio “un percorso veloce e sicuro” attraverso cui eseguire il test. Ma lo si farà soltanto ‘a chiamata’.