Negli ultimi dieci anni la sanità è diventata terreno di aspre battaglie politiche, strumentalizzazioni e a volte un logorante “tiro alla fune” che ha allontanato l’opinione pubblica da ciò che maggiormente conta: la necessità di avere una sanità territoriale efficiente, servizi accessibili, strutture che funzionino.


Il 10 aprile scorso, la Giunta Regionale capitanata dal presidente Ceriscioli ha ufficializzato una decisione che di fatto era stata presa da tempo: l’ospedale unico sarà costruito a Muraglia, esattamente come era prevedibile da anni e come, del resto, Ricci aveva già imposto.


Facendo seguito all'incontro, col sindaco Barbieri, del 27 marzo, gli abbiamo inviato quanto da lui richiestoci.


E' ufficiale: Fano sarà candidata a Capitale Italiana dei Giovani 2018! E' un obiettivo molto importante per la nostra città, in quanto il riconoscimento di questo merito sarebbe un segnale per quelle giovani generazioni che hanno fatto tanto per il Comune.


L'assessorato ai Lavori Pubblici comunica che nella mattinata di venerdì 7 aprile 2017 sarà chiuso al traffico il Ponte di Varano che collega le frazioni di Fenile e Centinarola attraversando il torrente Arzilla.


Tante le parole pronunciate fino ad ora sul tema della sanità ma poche quelle mantenute.


Dopo l'abbattimento di 150 tamerici sul lungomare di Marotta, effettuato dalla nuova Amministrazione Mondolfese, che ha infuocato una forte diatriba tra i sostenitori dell'esecutivo ed i difensori dei tamerici, che rappresentavano per i più una specifica caratteristica della riviera di Marotta, il Movimento 5 Stelle di Mondolfo – Marotta intervienenel dibattito.


“Noi non smobilitiamo”, la campagna per i referendum continua. La Cgil intende proseguire la sua azione di informazione sui referendum e sulla legge di iniziativa popolare ( la Carta dei diritti universali del lavoro), in attesa della conversione in legge del decreto che contiene la cancellazione dei voucher e il ripristino della responsabilità solidale negli appalti.


Il Partito Democratico di Fano annuncia con orgoglio e soddisfazione la conclusione del progetto di fusione tra Aset Spa e la Holding.


Il Sindaco chiaramente ostaggio politico del suo alleato sinistra unita, con una decisione inspiegabile, con il paraocchi ideologico, intitola la Via della nuova scuola di Cuccurano-Carrara ad illustre Cecoslovacco e rifiuta di intitolarla ad illustre Fanese.


Siamo donne e uomini che vivono la politica come passione e comunità e che si impegnano nella costruzione di un Movimento Democratico e Progressista, con la convinzione che si debba ripartire dall'articolo 1 della nostra Costituzione, l'eredità più bella e nobile che i nostri nonni ci hanno lasciato.


Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

Il Movimento Cinque Stelle Mondolfo Marotta è convinto che il grado di civiltà e sensibilità di ogni comunità si misuri anche mediante l’attenzione con la quale le istituzioni ascoltano le istanze delle fasce più deboli. Poiché intendiamo valorizzare la vita nascente soprattutto nelle fasi più delicate, abbiamo proposto all’amministrazione l’istituzione dei parcheggi rosa.


I consiglieri del centrodestra pare non abbiano a disposizione altro disco che quello raffigurante un Sindaco ciclicamente ostaggio di qualcuno: una volta del PD, una volta delle associazioni, una volta di Sinistra Unita, una volta dei marziani…


Il sindaco Massimo Seri non ama proprio la città di Fano, forse non gli piace fare il suo sindaco e non vuole farsi rieleggere, oppure ha qualche ragione per cui deve voler male alla nostra città.


Mercoledì 29 marzo, dalle 16 alle 18, alla Mediateca “Memo” Montanari (sala M5 - piano terra), torna l'appuntamento con l'“Urban Center”, lo spazio di informazione, partecipazione e co-progettazione in cui i cittadini hanno modo di esprimere idee e suggerimenti per la creazione di #OrizzonteFano, il Piano strategico della città.


I sogni son desideri e con Seri rimangono tali. E’ quello che pensa il cittadino fanese di fronte alle tante promesse sulla qualità della vita cittadina fatte dal nostro sindaco da ormai tre anni a questa parte. E sì, sono passati tre anni dall’ingresso di Seri alla guida della città e le polveri sottili volano a valori elevatissimi, la città dei bambini rimane sulla carta, la mobilità sostenibile è una chimera.


Riteniamo che il dibattito, farcito di ideologia, sul fenomeno degli abusivi nei parcheggi e nelle attività commerciali vada riportato nel suo giusto contesto. Infatti, come abbiamo ricordato in Consiglio Comunale, l’idea romantica della Sinistra del povero che chiede l’elemosina perché fugge dalle guerre è fuori dalla realtà.


Un episodio gravissimo, preoccupante e inaccettabile. Un atto di intimidazione a danno di Fano Tv, emittente che da 11 anni copre le notizie del territorio, messo a segno da un ignoto registrato dalle telecamere di sorveglianza che ha versato liquido infiammabile sulla porta dello stabile della televisione, causando un incendio che ha danneggiato la reception.


La fusione Aset è sicuramente un altro importante obiettivo raggiunto del programma elettorale di questa amministrazione, programma al quale tanto ha contribuito SU. Il percorso parte proprio da una chiara volontà politica espressa nel programma elettorale che prefiggeva l'approdo ad un'unica società di multiservizi per la città di Fano e non solo.


Il 06 marzo durante il Consiglio Comunale di Mondolfo si è discussa l’interrogazione presentata dal M5S sull’attività svolta dalla ditta Step srl, quale nuovo gestore della concessione di riscossione del servizio comunale per la pubblicità, pubbliche affissioni e della tassa occupazione suolo pubblico.


Costituito nei giorni scorsi e già con diverse adesioni raccolte, è stato presentato, nella sede del PD di Fano, il Comitato cittadino a sostegno di Matteo Renzi, candidato alla segreteria nazionale per il Congresso del Partito Democratico.


“Un atto vile che colpisce l’informazione locale. Mi auguro venga presto individuato il responsabile, ma sono certa che nel frattempo la città saprà reagire ergendo un muro di solidarietà contro tali forme di intimidazione”.


Piena e totale solidarietà da parte di Sinistra Unita a FanoTv, al suo direttore Marco Ferri e a tutti i giornalisti e professionisti che ogni giorno lavorano nella redazione dell'emittente locale per il vile atto incendiario che hanno subito nella serata di giovedì 23 marzo.


Di seguito l'interrogazione orale urgente presentata in Consiglio Comunale il 22/03/2017 e rinviata al Consiglio del 28/03 in accordo con la Presidente del Consiglio e dell'Assessore Fanesi, così come ricordato dalla stessa Presidente Fulvi all'inizio dell'assise del 22/03, a cui ha fatto seguito il mattino dopo la presentazione della interrogazione di Sinistra Unita.


In accordo con il Segretario di Noi Giovani, abbiamo elaborato un'interpellanza rivolta al Sindaco che andrà in discussione il prossimo Consiglio Comunale, per condividere insieme a lui e a tutta l'Amministrazione questa idea del Campus Universitario Biotech all'interno del laboratorio di biologia marina.


Venerdì 24 marzo il TAR Marche ha discusso la nostra richiesta di sospensiva riguardante le delibere n. 51 e n. 52 del Consiglio Comunale di Montemaggiore.


Dato che sono stato chiamato direttamente in causa rispondo. Quando feci notare l'aumento dello stipendio degli assessori (aumento dovuto alle indennità di carica più alte volutamente richieste e approvate dalla giunta Barbieri stessa), nello scorso luglio, e che avrebbe comportato un aumento delle spese, dissero, anche allora, che erano "cifre strampalate".


È iniziata la stagione congressuale del Partito democratico per l’elezione del Segretario nazionale anche nei circoli della provincia di Pesaro e Urbino.


Giovedì mattina Sinistra Unita ha protocollato un'interrogazione per sapere il reale stato del sedime ferroviario della Fano Urbino che insiste sul territorio di Fano. Nei giorni scorsi sono iniziati i lavori per le opere compensative della terza corsia autostradale e sembra che questi lavori abbiano rovinato i vecchi binari.


La vera faccia di chi mal amministra questa città si è palesata ieri sera durante il consiglio comunale sulla mozione del Consigliere Stefano Mirisola sulla proposta contro gli abusivi dei parcheggi. Non si può da un lato parlare di rinascita della città con l’hastag burla #fanocresce e accettare il degrado che ormai impera in ogni angolo della città, difendendo chi è indifendibile.


La maggioranza di centro sinistra ha bocciato la mozione presentata dal consigliere di Forza Italia Stefano Mirisola “Basta ai parcheggiatori abusivi amici di Bello Figo”.


Ormai si gioca a carte scoperte: abbiamo già abbondantemente illustrato le pesanti condizioni che i cittadini fanesi dovranno sopportare se proprio saranno intenzionati a veder realizzato a tutti i costi il nuovo impianto natatorio che la nostra città merita da decenni. Volete la piscina?


La rappresentazione caricaturale che il consigliere Mirisola propone del dibattito sviluppatosi in Consiglio comunale sulla mozione di Forza Italia sobriamente intitolata “Basta ai parcheggiatori abusivi amici di Bello Figo” (sic!) è stucchevole e a tratti imbarazzante.


Il Movimento 5 Stelle di Fano organizza, ogni lunedì sera, in via Nolfi 120, una riunione aperta a tutti i cittadini per discutere sulle principali problematiche della nostra città e sulle azioni da intraprendere all’interno del Consiglio Comunale da parte dei nostri tre Consiglieri: Hadar Omiccioli, Marta Ruggeri e Giovanni Fontana.


Sinistra Unita, nel 2010, aveva presentato una mozione in cui si chiedeva al Comune di Fano di istituire un registro comunale per la raccolta e la conservazione delle dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario.