...

Fano-Pesaro in cinque minuti. È questo il sogno dell’amministrazione comunale di Fano, che potrebbe concretizzarsi, un giorno, grazie al famoso “casellino”. La realtà – quella imminente, perlomeno – è intanto quella di raggiungere la nuova rotatoria di Belgatto in appena due minuti grazie alla nuova arteria che parte dalla Flaminia, all’altezza della caserma dei vigili del fuoco. Una tempistica notevole, la riprova di un importante snellimento della viabilità fanese. Che – parola di addetti ai lavori – dovrebbe concretizzarsi entro novembre.



...

Uno schiaffo al rischio esondazioni. Per evitare che torni l’incubo di una manciata di anni fa, quando tutta l’area intorno a quel vecchio ponte si era allagata in modo inesorabile. Cantine – e non solo - invase dall’acqua, vecchi ricordi da buttare, residenti disperati. Ora l’infrastruttura attraverso cui si vuole metter fine a tutto questo. Un nuovo ponte, inaugurato giovedì mattina a Fano, in zona Caminate.


...

In riferimento alle modifiche alla circolazione in atto sul tratto terminale della superstrada SS73bis e sulle nuove opere viarie, la Società Pavimental S.p.A., che esegue gli interventi, ha comunicato il buon andamento dei lavori che permetterà di anticipare la riapertura della SS73bis in direzione Fano centro alle ore 10.00 di giovedì 10 ottobre – in precedenza annunciata solo per la tarda serata -.





...

Corre voce che il Comune di Fano si accingerebbe a consentire la costruzione in “zona agricola”, ad Ovest di Montegiove, per di più “vincolata” a tutela dei suoi valori paesaggistici, di un vistoso intervento edilizio comprendente un monastero per monaci trappisti, chiesa, campanile e foresteria.





...

La mia Amministrazione sarà contraddistinta da un cambio di marcia ed anche una certa discontinuità con gli ultimi 15 anni, sia per i lavori pubblici che per l’ambiente. Il sindaco uscente Seri in questa campagna elettorale ha raccontato alla città di aver investito 130- 140 milioni (a seconda delle versioni). Ci siamo chiesti a cosa si stesse riferendo, visto che nella città non si evidenziano opere per quel valore.






...

L’acqua, per gradi, sta tornando a scorrere lungo il Canale Albani. E con lei sono ricomparsi anche i suoi abitanti. Gli anatidi. Tutto questo perché, sì, i lavori sono finalmente terminati. Un intervento durato circa quattro mesi, per una spesa totale di oltre 200mila euro. Anche la centrale idroelettrica ha ripreso a funzionare, ma in tutto questo manca ancora la grande “stella”: il famoso cigno nero di nome Ugo, che verrà reintrodotto la prossima settimana insieme alla sua compagna.





...

Adeguamento delle barriere di sicurezza e pavimentazione da rifare. Sono questi alcuni dei lavori che verranno effettuati nel tratto di superstrada Fano-Fano Sud, che a partire dalla prossima settimana rimarrà chiuso al traffico. E in entrambi i sensi di marcia.


...

Sono iniziati giovedì mattina gli interventi urgenti e straordinari di consolidamento spondale lungo Viale Kennedy. Infatti a seguito della messa in asciutta del canale Albani, al fine di realizzare manutenzioni e interventi di pulizia, sono emerse nel mese di febbraio alcune situazioni di degrado dei materiali e delle strutture di contenimento delle sponde in terra in un segmento cittadino della parte terminale del canale, in corrispondenza del tratto parallelo a Viale J.F. Kennedy compreso tra i civici n.7 e n.12.


...

Una struttura nuova di zecca, larga 2 metri e mezzo – 70 centimetri in più rispetto a quella attuale - e completamente in acciaio. È quella che verrà collocata entro fine maggio al confine tra Lido e Arzilla. È il tanto sospirato ponte, richiesto a gran voce dai fanesi e con ancora più enfasi dai gestori dei locali della zona. Che non dovranno temere per il weekend di Pasqua: già da metà aprile ci sarà un collegamento provvisorio per raggiungere agevolmente l'Arzilla.



...

No, Seri e Fanesi non hanno sbagliato i tempi dei lavori al Pincio. La tempistica di questi lavori è stata cosi programmata dai due, solo perché nei loro s-ragionamenti, questi dovevano terminare giusto appunto per il carnevale e cosi loro due avrebbero potuto farsi dei bei selfie con le forbici in mano ad inaugurare tra le 60 000 persone del carnevale.


...

Il selciato, oramai, sembra essere ultimato. Eppure, da via Arco d’Augusto, ancora non si passa. È questo a infiammare di nuovo la polemica. I commercianti di Pincio e dintorni tornano sul piede di guerra. Hanno visto il fatturato ridursi drasticamente nel periodo più importante dell’anno – il Natale –, e ora sono convinti si stia perdendo troppo tempo prima di far tornare il Pincio alla normalità.


...

Il problema degli allagamenti in zona Lido sta per essere definitivamente risolto. Per riuscirci, però, ai fanesi sta per essere richiesto qualche sacrificio extra. Nessun costo aggiuntivo, nessuna spesa in più. Soltanto qualche piccolo e temporaneo disagio a livello di viabilità. I lavori sono infatti stati interrotti per una settimana, ma stanno già per ripartire.


...

“Vorrei dire che alcune cose sono completamente inesatte. E, soprattutto, mi vengono attribuite frasi mai dette”. L’assessore ai lavori pubblici Cristian Fanesi tuona contro Stefano Pollegioni di Nuova Fano, smentendo categoricamente quanto dichiarato oggi da quest’ultimo sulla questione del nuovo centro commerciale di viale Piceno.



...

Le carte ci sono già dallo scorso novembre. Ora, però, ci siamo davvero. Da alcuni giorni l’ex Mulino Albani è in via di demolizione. Al suo posto sorgerà la nuova sede dell’Eurospin, il supermercato ora presente in via del Lavoro, in una location non più in grado di sostenere il grande afflusso di clienti, in termini di parcheggi e non solo. L’attesa sembra dunque essere finita. A seguire la nostra gallery fotografica.


...

“Riteniamo ingiusto che i cittadini debbano accollarsi le spese, sicuramente enormi, di possibili mancanze o sviste di altri e ci pare strano che questa Amministrazione comunale voglia prendersi una tale responsabilità. Pertanto con la presente chiediamo un Suo intervento anche attraverso ispettori ministeriali al fine di verificare quanto da noi riportato”.



...

Dopo il restauro del Pincio avvenuto negli anni ’30 del secolo scorso per la prima volta si rimette mano alla pavimentazione adiacente ai monumenti storici di Largo Porta Maggiore. Questi caratterizzano l’ingresso al centro storico della nostra città e durante il restauro vengono alla luce parti di storia inedite e tutte da conoscere. Per questa speciale ed unica occasione il comune di Fano, insieme alla Soprintendenza e allo studio Tecne s.r.l. offre a tutta la cittadinanza e e alle scuole di ogni ordine e grado la possibilità di avere visite dedicate e gratuite.