...

Sabato si insedierà il nuovo Consiglio comunale e riteniamo doveroso ringraziare innanzitutto coloro che hanno lavorato per l’amministrazione nella scorsa legislatura, a partire da Rosetta Fulvi che ha presieduto lo scorso Consiglio comunale, Marco Paolini, Stefano Marchegiani e Marina Bargnesi per essere stati parte importante della precedente Giunta e tutti i consiglieri comunali - di maggioranza e di opposizione - che non siederanno più nella civica assise.


...

Sono state votate all’unanimità da parte del Consiglio comunale le mozioni presentate dai consiglieri di minoranza (Giovanna Berluti, Silvana Emili e Giovanni Berluti) con cui hanno proposto la riduzione del consumo di plastica e l’adesione del Comune di Mondolfo alla campagna “Plastic Free Challenge” promossa dal Ministero dell’Ambiente.


...

Definirei paradossali le parole ascoltate giovedì sera in consiglio comunale in merito alla delibera sull’ex asilo Manfrini; se non conoscessi le persone che le hanno pronunciate, le definirei escludenti e offensive, invece sono semplicemente parole di destra, della destra della nostra città che si sta allineando in tutto e per tutto a quella nazionale.


...

Il mandato sta per finire, così per il consiglio comunale è ormai il tempo di tirare le somme. Le assemblee portate a termine sono state 128, mentre 10 sono state quelle non andate a buon fine per mancanza del numero legale. A sviscerare tutti i numeri – aggiornati fino al 14 marzo - ci ha pensato la presidente del consiglio comunale Rosetta Fulvi. Una tra le più presenti, tra l’altro.


...

Per il consiglio comunale di Fano c'è una sola opzione, il ritiro del disegno di legge 735, più tristemente conosciuto come DDL Pillon, primo firmatario. 19 su 19 consigliere e consiglieri presenti in aula al momento del voto, hanno votato l'ordine del giorno che ne chiede, tra le altre cose, l'immediato ritiro.


...

Siamo una realtà politica che da sempre ha al centro dei suoi pensieri la tutela dell'ambiente, la mobilità sostenibile, la riqualificazione dei luoghi, la tutela di ogni angolo della città. Al contrario della Sig.ra Tarsi che sembra non avere riferimenti concreti sulla mobilità e che è inconsistente nelle sue accuse contro questa amministrazione, noi sappiamo che il nostro sguardo deve aprirsi a nuovi modelli.



...

Fa sorridere il richiamo che la candidata a Sindaco in pectore Marta Ruggeri fa a chi si è “ricreduto” sul tema della difesa della sanità pubblica: non certo la sinistra, che in questi anni si è battuta sia contro la devastazione ambientale di Fosso Sejore sia contro la privatizzazione della sanità, presentando in Consiglio comunale documenti a difesa della sanità pubblica che il M5S, per mero calcolo politico, ha scelto di non sostenere mai, perseguendo sempre la cinica strategia del “tanto peggio tanto meglio”.