...

Sta per partire ufficialmente il periodo più magico dell’anno e la città inizia pian piano a trasformarsi in un grande villaggio di Natale a cielo aperto. Grazie al coordinamento dell’amministrazione comunale e al braccio operativo della della Proloco, assieme alle associazioni di categoria, alla fondazione Teatro, all’associazione Paese dei Balocchi, all’associazione Passaggi Festival e ai commercianti del centro storico, il “Natale Più 2019” contenitore di magia, eventi e momenti suggestivi, vestirà a festa il centro storico e non solo.



...

“Vince la squadra” Questo il motto che ha animato tutti i componenti della lista civica “Noi città, Seri Sindaco per Fano”, anche nell’ultima campagna elettorale: è la convinzione con cui la lista si ripresenta oggi alla città, affermando ancora che NOI CI SIAMO!


...

Doppia novità per il mercato dell’Antiquariato di Fano che, a partire dal prossimo weekend del 9 e del 10 novembre (cosi come ogni secondo weekend del mese) tornerà al Pincio di Fano e alla classica formula di due giorni. Un ritorno alle origini importante che porterà notevoli migliorie anche a livello qualitativo dello storico appuntamento cittadino.


...

Si svolgerà giovedì 7 novembre dalle ore 20,30 presso il Bocciodromo La Combattente di Fano (via Tito Speri), l’evento "Sport & Cultura", un momento di riflessione sullo sport e sull'arte e al quale si aggiungerà la premiazione di atleti e società del nostro territorio che hanno ottenuto importanti successi.






...

Si sono svolti in questi giorni, una serie di lavori di pulizia e riqualificazione dell’area parco della Pineta posto a ridosso dell’argine sinistro del Fiume Metauro. A svolgere le operazioni non sono stati però gli operatori comunali, ma gli ospiti del Polo 9, Comunità nuove dipendenze di Fenile e Comunità di San Cesareo.




...

Completata nei giorni scorsi l’opera di riqualificazione dell’arredo urbano dei parchi cittadini attraverso l’installazione di giochi per bambini dai 4 anni in su. Nello specifico, grazie ad un intervento di 100.000 euro, l’amministrazione comunale è intervenuta al Lido, a Rosciano (Via Cespi), in Via Monfalcone a Centinarola e in Piazza del Popolo.



...

Il Comune di Fano ha sottoscritto il protocollo d’intesa e di attuazione del Manifesto della Rete delle Reti, progetto realizzato dall’azienda speciale CSBNO (Culture Socialità Biblioteche Network Operativo (ex Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest), che mette insieme oltre 1300 biblioteche di tutta Italia e 12 milioni di abitanti serviti.





...

La pallavolo come il calcio, ma con un “marchio” in più. E con tutto il vantaggio di giocare in una categoria ancora più prestigiosa, foriera di una maggiore visibilità. Appena due settimane fa l’annuncio che sulle nuove maglie dell’Alma Juventus Fano ci sarebbe stato pure il logo del nostro Carnevale. La novità è che la stessa scritta comparirà anche sulla casacca del libero della Gibam Virtus. E che su tutte le divise della squadra di volley ci sarà nientemeno che il nuovo city brand fanese.




...

Con immenso dolore apprendo della scomparsa all’età di 87 anni di Giorgio Spinaci, primo storico rivenditore di Vespa della città di Fano, conosciuto e apprezzato da tutta la comunità.




...

Il turismo fanese sta cambiando e lo sta facendo abbracciando una strada fortemente voluta dall’amministrazione, ossia quella di dare un’immagine sempre più forte della città, legandola sempre di più alla sua storia, alla sua cultura e ai suoi prodotti più importanti. Strategia che sommata anche al grande lavoro degli operatori economici, di professionisti, enti ed associazioni, sta portando risultati importanti.







...

“Fano città che legge” è il nuovo progetto del Comune di Fano che, con il finanziamento del CEPELL – Centro per il libro e la lettura, è stato avviato a settembre 2019 e si protrarrà fino a settembre 2020. A beneficiarne e a realizzarlo saranno tutte le scuole di Fano che hanno sottoscritto il “Patto della Lettura” nel 2017 e tanti soggetti che a vario titolo potranno contribuire con azioni concrete a promuovere la lettura in città.



...

Il Miur cofinanzierà con 2.100.000 euro, la realizzazione della nuova scuola Materna Cuccurano – Carrara. Nei giorni scorsi è uscita la graduatoria del bando “Sisma 120”, un fondo di 120 milioni destinati alla messa in sicurezza, all’adeguamento antisismico e/o alla nuova costruzione di edifici pubblici, adibiti ad uso scolastico statale richiedenti nelle zone sismiche delle quattro Regioni del Centro Italia interessate dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.



...

Nel mese di settembre diversi cittadini hanno segnalato la presenza di anatidi liberi che circolavano nei giardini “Passeggi”, in prossimità dell’entrata di Via IV Novembre. Gli animali effettivamente fuoriuscivano dal canale sia attraverso alcuni varchi praticati nella rete di recinzione, sia scalzandola dal basso, mettendo a rischio la loro incolumità ma potenzialmente anche la sicurezza dei fruitori del parco, soprattutto dei più piccoli.


...

Novantotto su cento. Sono i casi di guarigione nei casi di tumore al seno. A patto, però, che la diagnosi sia precoce. In altre parole, la prevenzione può salvare la vita. Procrastinare screening e controlli, invece, significa sfidare inutilmente la sorte. Peccato che, nelle Marche, soltanto il 55 per cento delle donne risponda ai richiami gratuiti della Regione Marche. Allora occorre lavorare sulla cultura, sulla mentalità delle persone. È questo il vero obiettivo della campagna internazionale “Ottobre Nastro Rosa” di Airc, a cui ha aderito anche il Comune di Fano. Il simbolo, nemmeno a dirlo, è un nastro rosa, ma dalla forma incompleta. Così come si sentono incomplete le donne colpite da questa malattia nella sua forma più aggressiva.


...

Dispiace prendere atto che se un problema si verifica in una città che funge da Capoluogo di Provincia, rispetto ad una normale città, nonostante sia la terza delle Marche, il trattamento è completamente diverso. Mi riferisco ovviamente ai fondi concessi per la ricostruzione dell’istituto Raffaello di Urbino che, nonostante debba subire la stessa identica sorte dell’Ex Carducci di Fano, potrà godere di finanziamenti statali per la sua riqualificazione.