...

La giornata di domenica 26 gennaio, durante la quale è stato realizzato in via sperimentale il blocco stradale dell'area più centrale della città, ha registrato un abbassamento delle polveri sottili non irrilevante (da 80 mg/3 a 57 mg/3) ma ad ogni modo insufficiente rispetto all'esigenza di ridurre in modo consistente le PM10, i cui superamenti da inizio anno sono già n.16.



...

L’amministrazione comunale ricorda che nelle domeniche 26 gennaio e 2 febbraio la viabilità adiacente al centro storico verrà parzialmente interdetta al traffico. Un’azione decisa in considerazione dei dati registrati nelle ultime settimane relativamente alle polveri sottili (PM10) dalla centralina di Via Montegrappa, per affrontare e ridurre le criticità ambientali che sono presenti sul territorio comunale, nel primario interesse della salute pubblica.



...

Una bozza del nuovo piano regolatore. Se n’è parlato sulla stampa nei giorni scorsi, e alcuni cittadini avrebbero contattato i consiglieri della Lega fanese per saperne di più. Gli esponenti del Carroccio hanno poi richiesto un accesso agli atti per fare chiarezza, ma senza i risultati sperati. Stando a quanto hanno raccontato, non è stato permesso loro di portare via la bozza per studiarla con calma, ma di darle soltanto una rapida occhiata negli uffici comunali. Ma il plico è corposo, servirebbe più tempo. Così la Lega ha lanciato il suo affondo.




...

Gli alunni di IV e VB AFM Battisti Polo3, hanno realizzato con la docente di lettere, prof.ssa Antonella Ciaroni, un progetto didattico "Gli studenti in prima linea, in Siria con Asmae Dachan" per comprendere la storia culturale della Siria e il suo patrimonio artistico, fino alla distruzione odierna, causata dalla guerra. Attraverso il protagonismo degli studenti, l'itinerario didattico desidera promuovere il raggiungimento dell'educazione alla Cittadinanza Plurale e alla Pace.


...

Fano entra a far parte del circuito promozionale dell’“Itinerario della bellezza”. Il progetto ideato da Confcommercio che mette in rete e valorizza i comuni del territorio, promuovendoli con una costante attività e con iniziative di comunicazione turistica per 365 giorni l’anno, utilizzando tutti gli strumenti del marketing turistico.


...

Come fosse Carnevale, ma prima del Carnevale. Le polveri sottili spaventano, e sono i numeri a dirci il perché. I rilevamenti di questo mese – e non solo – dimostrano come lo smog, a Fano, abbia raggiunto livelli preoccupanti. Da qui l’ordinanza firmata venerdì dal sindaco Massimo Seri. Un provvedimento che prevede una limitazione del traffico cittadino che, considerando l’area interessata, risulta analogo a quello tradizionalmente messo in atto durante le domeniche di Carnevale. Anche se questa volta lo stop alle auto riguarderà le due domeniche che precedono la prima sfilata del 2020.




...

Cinquecento metri di pista ciclopedonale in più. È il “regalo” post-natalizio fatto dall’amministrazione comunale a tutti i fanesi. Ai residenti di Sant’Orso, soprattutto: si tratta, infatti, del nuovo tratto di via Soncino. Un’opera costata 130mila euro, per una lunghezza complessiva di 1,5 chilometri se si considera pure la ciclabile di via Sant’Eusebio.


...

Se il 2019 si era chiuso con la notizia da parte della Regione Marche dello stanziamento di un’ingente somma per il completamento delle scogliere di Sassonia Nord di 800 mila euro, comunicata dal vice Presidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi che ha seguito l’iter per ottenere il finanziamento, il 2020 si apre con la delibera di giunta con la quale l’amministrazione comunale ieri ha approvato il progetto esecutivo che nello specifico prevede la realizzazione del secondo stralcio del lotto 2, per il tratto compreso tra il porto di Fano e Baia Metauro.





...

In merito al gesto vandalico accaduto il pomeriggio del 30 dicembre nel quartiere di Sant'Orso durante il quale sono stati dati alle fiamme della spazzatura in bidoncini d'acciaio e un casottino degli attrezzi, già precedentemente distrutto, sono immediatamente partite le indagini della Polizia Locale di Fano; la sera stessa con un sopralluogo per prendere atto dell'entità dei danni e delle possibili dinamiche, il giorno successivo invece per raccogliere testimonianze sull'accaduto direttamente sul luogo.