...

L’inserimento della Fano-Grosseto tra le opere del piano #Italiaveloce varato ieri dal Governo è senz’altro una buona notizia. Se non altro perché reinserisce l’opera tra quelle indispensabili e strategiche per la rete infrastrutturale del Paese. Per la CNA di Pesaro e Urbino - che esprime grande soddisfazione pe la scelta dell’esecutivo – l’invito è alla cautela e ad evitare le facili illusioni.


...

C’è un virus che sta sconvolgendo il mondo e le sue abitudini. E ce ne sono altri che invece ogni giorno rischiano di rovinare il nostro lavoro e intaccare la nostra e altrui sicurezza. La questione degli attacchi informatici e dei rischi legati alla permeabilità dei nostri sistemi ad azioni di hackeraggio, incursioni nei sistemi operativi e sottrazione di dati sensibili è di grandissima attualità.



...

La CNA di Pesaro e Urbino comunica che la Siae (Società Italiana Autori ed Editori), a seguito della riapertura delle attività economiche e produttive ha deliberato una serie di iniziative a favore degli utilizzatori che hanno già provveduto al pagamento o che devono ancora corrispondere il compenso per Musica d’Ambiente o per altre tipologie di abbonamento ad essa assimilabili.




...

Il settembre potrebbe diventare il mese del non ritorno per il comparto del trasporto persone in provincia di Pesaro e Urbino che perderà per allora almeno un terzo delle imprese. Lo afferma CNA FITA che a tal riguardo fa alcune considerazioni: “Non viaggia più nessuno – dice il responsabile di settore Riccardo Battisti - nei servizi pesaresi di trasporto persone (taxi, noleggio con conducente, bus), le disdette arrivano fino all’80 per cento.



...

La pandemia Covid ha letteralmente messo in ginocchio tutti i settori della cultura in Italia mettendo in seria difficoltà sia le maestranze del mondo dello spettacolo che tutta la filiera di professionisti ed esercenti del settore Cinema. Un comparto che in questo momento sta conducendo,una battaglia di sensibilizzazione e di invito all’ascolto per una categoria bloccata più di altre da burocrazie inutili e in forte ritardo su protocolli per le riaperture e sui programmi. Parliamo di questo grande problema con il regista Henry Secchiaroli Coordinatore di CNA Cinema e Audiovisivo Marche.


...

E’ caduto anche l’ultimo incomprensibile divieto. Quello che vietava alle attività che effettuano il servizio di asporto (e dunque anche bar e ristoranti), di non poter vendere separatamente le bevande. Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha firmato un provvedimento che, a far data proprio dal 9 maggio consente la vendita anche di sole bevande da asporto.







...

È una levata di scudi: quella degli operatori e delle operatrici dei centri di acconciatura e di estetica della provincia di Pesaro e Urbino. Una sorta di sollevazione in tutta la provincia dopo la firma dell’ultimo DPCM, con il quale si rinvia al primo giugno la riapertura delle attività che si occupano della cura e benessere della persona.


...

La chiusura dei centri estetici e delle attività di acconciatura e i danni causati alla categoria - oltre che dalle chiusure forzate delle imprese anche dal fenomeno dell’abusivismo - hanno trovato fortunatamente tanto spazio sui media. Molte le denunce, le prese di posizione, ma poche azioni sostanziali e, soprattutto, idee e proposte concrete per far ripartire un settore che è stato fortemente penalizzato.


...

Acconciatori e centri estetici, ecco le 7 proposte della Cna La chiusura dei centri estetici e delle attività di acconciatura e i danni causati alla categoria - oltre che dalle chiusure forzate delle imprese anche dal fenomeno dell’abusivismo - hanno trovato fortunatamente tanto spazio sui media. Molte le denunce, le prese di posizione, ma poche azioni sostanziali e, soprattutto, idee e proposte concrete per far ripartire un settore che è stato fortemente penalizzato.





...

Da martedì sono diverse le attività che possono tornare ad operare, pur nel rispetto delle norme di sicurezza. Ferme restando tutte le disposizioni per attività autorizzate nei precedenti provvedimenti e rientranti nel settore della pubblica utilità e della fornitura di beni di prima necessità (ipermercati, supermercati, negozi alimentari, attività del settore agro-alimentare, etc.).


...

La CNA di Pesaro e Urbino consegna da venerdì mattina le prime 1.000 mascherine alle imprese associate che ne hanno fatto richiesta. Si tratta di un primo quantitativo per fronteggiare l’emergenza, soprattutto in quelle aziende che da tempo ne avevano fatto richiesta, e che lavorano nelle filiere delle forniture per beni di prima necessità. Si tratta della prima tranche di una fornitura che arriverà a diverse decine di migliaia di pezzi grazie al Centro di acquisto organizzato dalla CNA di Pesaro e Urbino che è riuscita a mettere in rete aziende del settore moda associate a CNA che hanno riconvertito la loro produzione e che hanno messo a disposizione i dispositivi (in particolare mascherine), alle imprese aderenti al sistema.


...

L’ultimo piano straordinario del Governo sul fronte economico per fronteggiare l’emergenza sanitaria già denominato “Decreto liquidità”, prevede numerose e importanti misure di sostegno alle imprese e attività economiche, con particolare riferimento all’artigianato e alla piccola impresa. La CNA di Pesaro e Urbino ha provato a sintetizzare le misure predisposte dal Governo e illustrate appena ieri sera dal premier Conte.



...

Artigiani fermi e dipendenti a casa. Se per l’industria è prevista la cassa integrazione, per i piccoli cosa si può fare? La CNA di Pesaro e Urbino informa che il Fondo di solidarietà bilaterale alternativo dell’artigianato costituito ai sensi dell’art. 27 d.gs. 148/2015 e autorizzato dal Ministero del lavoro, ha deliberato un piano speciale di sostegno al reddito ex art. art. 19, d.l. 18/2020.


...

Artigiani, piccoli imprenditori e commercianti esclusi dal Fondo di solidarietà mutui “prima casa”. “Una cosa inaccettabile – commenta Moreno Bordoni, segretario della CNA di Pesaro e Urbino – e discriminante nei confronti di una categoria che rappresenta il 90% del tessuto produttivo”. Per Bordoni inoltre “occorre porre subito rimedio ad una colossale svista. Ci auguriamo solo sia stata tale e non una scelta precisa del Governo”.


...

Dal mondo del cinema arriva un aiuto concreto all’emergenza sanitaria del Coronavirus. L’idea parte dalla provincia di Pesaro e Urbino, una delle più colpite dal Covid-19. A metterla a punto un’azienda associata a CNA Pesaro e Cinema e Audiovisivo Marche, specializzata nel settore cinema nella costruzione di sistemi per la movimentazione avanzata di videocamere (le cosiddette Steadicam): la SmartSystem di Fano.





...

Attività aperte, altre semi aperte, molte, moltissime che invece rimangono chiuse. Il futuro dell’economia è sempre più incerto ed è sempre più complesso poter fare una fotografia della situazione. Per tutte le attività e imprese che rimangono aperte - in base a quanto prevede l’ultimo DPCM – ci sono però degli adempimenti e delle regole che vanno comunque rispettate. Vediamo quali.