...

Forze dell’ordine appostate nei luoghi clou della movida. Sono state riconfermate le misure già adottate lo scorso weekend che prevedevano la presenza di presidi fissi nelle zone più a rischio assembramento dei comuni costieri. Per Fano significa che verranno ancora una volta attentamente monitorate le persone che si troveranno nel weekend in Piazza XX Settembre e nella zona del Lido.


...

Martedì mattina i carabinieri della Compagnia di Fano hanno dato esecuzione ad una ordinanza di sospensione dal pubblico servizio emessa dal Giudice per Indagini Preliminari di Pesaro, Dott. Giacomo Gasperini, nei confronti di una operatrice socio sanitaria di 62 anni, dipendente della residenza fanese per anziani non autosufficienti “Cante di Montevecchio”, in quanto ritenuta responsabile di reiterati maltrattamenti verso i degenti della struttura affidati alle sue cure.








...

È uscito con la sua compagna per andare a fare la spesa, compiendo un doppio grave errore. Non solo si è recato all’Eurospin con un’altra persona – cosa non concessa per via delle restrizioni vigenti legate al coronavirus -, ma il suo gesto ha pure un’incredibile aggravante. Su di lui, infatti, pendeva già una sentenza definitiva per la quale sarebbe dovuto essere in carcere.


...

Il cane ‘Uan’ colpisce ancora. È lui il nuovo ‘eroe’ della cinofila. Nell’arco di una settimana ha scovato ben due nascondigli, facendo venire allo scoperto una significativa quantità di droga. Dopo aver stanato il deposito di una coppia di pusher fanesi nel sottotetto della bocciofila di via Veneto, a Fano, il prode Uan ha contribuito a portare a termine parte della cosiddetta operazione ‘Coffee Break’ - riguardante anche un bar di Fano -, con conseguente arresto di due persone e sequestro di droga.



...

Uan interrompe una partita di bocce e scova l’antro segreto dei pusher. Detta così sembra l’incipit di un film grottesco. Soprattutto se si pensa che Uan è anche il nome del cane-pupazzo di ‘Bim Bum Bam’, la trasmissione cult per ragazzi degli anni ’80. Questa volta, però, il cane è reale, e svolge egregiamente il suo “lavoro” per l’unità cinofila. Ed è stato proprio lui a confermare una volta per tutte ciò che era ormai nell’aria: nel sottotetto della bocciofila c’era il deposito di due venditori al dettaglio di cocaina.






...

Lampeggianti e paletta. Era la notte tra sabato e domenica, e i carabinieri di Fano erano pronti a fermarlo per un normale posto di blocco all’uscita della superstrada. Ma lui - con la sua Jeep Renegade - ha prima rallentato, poi ha premuto il gas a “tavoletta” per darsi alla fuga. La ragione di questo tentativo disperato è presto detta: aveva con sé un involucro con dentro della cocaina.



...

Il quantitativo di cocaina che gli hanno trovato mentre si trovava in auto non è poi così ingente. Ma sono anche quei 300 euro in banconote di piccolo taglio con cui stava viaggiando ad aver fatto sospettare della sua probabile attività di pusher. Sospetti che – dopo i dovuti accertamenti – sono divenuti certezze.