...

In data 16 luglio 2019, intorno alle 19.00, il personale della Polizia di Stato in servizio presso la Sottosezione della Polizia Stradale di Fano durante un servizio di pattugliamento ha intercettato un autoarticolato bulgaro, del peso di oltre 40 tonnellate, che zigzagava pericolosamente in carreggiata nord dell’A14, al km. 168, all’altezza di Fano.




...

Lunedì 15, durante un controllo mirato di una pattuglia del Comando di Falconara nella frazione di Villanova, sono stati individuati due veicoli sprovvisti di assicurazione: una Lancia Ypsilon intestata ad un 27enne tunisino residente a Fano ed un ciclomotore Kymko appartenente ad una 44enne di Trecastelli. I mezzi sono stati sequestrati e portati via dal carro attrezzi e i titolari sanzionati.







Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...



...

Il 26 maggio 2019 ha visto la fine del Campionato di Serie C italiano, una stagione difficile per l’Alma Juventus Fano 1906, fatta di grandi risultati ma anche di sofferenza. Nonostante la vittoria sulla U.S. Triestina del 5 maggio, infatti, la squadra non è riuscita a conquistare la safe zone, e sarà costretta a disputare, nell’anno 2019/2020, il Campionato di Serie D.



...

La gamma è vasta. Si va dall’amatoriale all’artistico. Con un filo conduttore: la passione per Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari, la rievocazione romana che si è svolta nella Città della Fortuna durante l’ultima settimana. Anche nel giorno della grande parata e della corsa delle bighe, i nostri lettori hanno dato del loro meglio per creare una nutrita gallery fotografica, tra costumi, cortei, danzatrici ammalianti e cavalli in corsa.


...

Sui social c'è chi borbotta sulla presunta mancanza di media nazionali alla Fano dei Cesari 2019. Niente di più sbagliato. Sono almeno tre i programmi di Rai Uno che si sono interessati alla grande rievocazione romana, a cui si aggiungono il TGR Marche - in onda su Rai Tre - e pure le telecamere di Mediaset. Tra le trasmissioni della prima rete nazionale ce n’era anche una di una certa rilevanza: “La Vita in Diretta”.


...

Forse a qualcuno ha dato fastidio quella sosta prolungata per giorni. O magari – chissà - si è trattato “soltanto” di un atto vandalico. Di certo ha provato rabbia il 53enne che all’inizio della scorsa settimana si è ritrovato con l’auto danneggiata da una secchiata d’acido.




...

Alla Fano Dei Cesari il sabato sera si conferma una garanzia. La grande rievocazione romana si manifesta in tutto il suo potenziale spettacolare ed emozionale indagando riti e miti - quest'anno è toccato a Plutone - attraverso musica, danza e una messinscena che riporta tutti indietro di duemila anni. Vi proponiamo il video integrale dello spettacolo di sabato 13 luglio, al Pincio di Fano.






...

Sabato sera le bighe non avranno ancora “scaldato i motori". La tradizionale corsa è infatti prevista per domenica, ma il grande show della Fano dei Cesari andrà in scena anche nella serata precedente. Per questo ci sarà bisogno di un cielo stellato e di un clima mite. Detto fatto: se la mattinata di sabato sarà contraddistinta da piogge e schiarite, per la serata è previsto bel tempo.



...

Sono cinque disegni, e fin qui non ci sarebbe neppure la notizia. Peccato che siano schizzi originali, che li abbia fatti Leonardo da Vinci in persona, che siano capolavori di ingegneria e che ci siano anche delle riproduzioni in scala 1:1, cosa che ancora oggi non farebbero neppure i migliori progettisti. Peccato, inoltre, che siano vecchi di cinque secoli, e che per questo oggi tutti li vorrebbero per celebrare in casa propria i 500 anni dalla morte dello stesso da Vinci. E peccato, soprattutto, che per i prossimi nove – per ragioni di conservazione – questi disegni non li potrà vedere nessuno. Ecco perché sarebbe davvero un peccato – appunto - non visitare la mostra “Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato”, inaugurata a Fano giovedì pomeriggio. Vi proponiamo una gallery completa delle opere esposte. Ci sono anche le macchine interattive. A mancare è soltanto una cosa: la suggestione che può scaturire soltanto visionando tutto questo dal vivo.


...

Nel 2019 ricorrono cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il “genio universale” del Rinascimento. Sono centinaia le manifestazioni e gli eventi di respiro internazionale programmati in tutta Europa, Italia e Francia in testa. Anche il Comune di Fano ha scelto di partecipare alle celebrazioni con un grande evento. Dal 12 luglio al 13 ottobre 2019 il Museo del Palazzo Malatestiano ospita, nella Sala Morganti, la mostra “Leonardo e Vitruvio: oltre il cerchio e il quadrato. Alla ricerca dell'armonia. I leggendari disegni del Codice Atlantico”, a cura di Guido Beltramini, Francesca Borgo e Paolo Clini.




...

“Abbiamo ricevuto ordine di spaccarti la faccia e di tagliarti”. Avevano esordito così i due picchiatori incaricati di pestare un cliente in ritardo con i pagamenti. E che poi erano passati davvero ai fatti. Basta questo per spiegare la pericolosità delle sei persone arrestate dalla compagnia dei carabinieri di Fano insieme ai “colleghi” di Colli al Metauro e Fossombrone. Il nome dell’operazione? “Prius”, diretta emanazione di “Circoli Viziosi” e “Pitbull”. Al centro sempre la stessa figura. Quella di L.L., lo skinhead mandante dei picchiatori, ai vertici di un complesso e proficuo sistema di spaccio capace di far girare circa un etto di cocaina a settimana, per un incasso fino a 8mila euro.


...

Un attraversamento pedonale a dir poco pericoloso, il buio della notte e – soprattutto – il troppo alcol il corpo. C’è tutto questo dietro il pericoloso incidente che ha visto protagonisti un 30enne in stato d’ebbrezza al volante della sua auto e un gruppo di turisti di ritorno in campeggio dopo una serata in città. Ad avere la peggio è stato un bambino di nove anni, sbalzato dalle strisce per circa dieci metri dopo essere stato investito.




...

“Si comunica che, dopo il nubifragio che si è abbattuto nel pomeriggio sulla città, il sindaco Massimo Seri e l’assessore alla protezione civile Cristian Fanesi hanno attivato il centro operativo comunale C.O.C. alle ore 18.15”. Inizia così la nota inviata dallo stesso Fanesi dopo la terribile grandinata di martedì pomeriggio, salvo poi rettificare che dopo circa un’ora che il centro era già stato chiuso. Ma con una promessa: “Continueremo a monitorare i corsi d’acqua”. Intanto il guado provvisorio dell’Arzilla è stato chiuso a scopo precauzionale.