...

Si chiamano “lunule”, e sono l’incarnazione stessa dell’armonia. Un concetto così caro a Leonardo da Vinci, scomparso 500 anni fa, da rappresentare – in un certo senso – la summa di tutti i suoi sforzi. E ci saranno proprio loro tra i cinque preziosissimi disegni che arriveranno martedì a Fano. Schizzi originali, macchine del tempo capaci di far luce sul genio di da Vinci e non solo. Materiale che verrà esposto dal 12 luglio al 13 ottobre grazie alla mostra “Leonardo e Vitruvio: oltre il cerchio e il quadrato. Alla ricerca dell’armonia. I leggendari disegni del Codice Atlantico”, curata da Guido Beltramini, Francesca Borgo e Paolo Clini. E finanziata - tra gli altri - anche da Mibac e Regione Marche.