...

Sono aumentate – e non di poco – le sanzioni agli automobilisti. I fanesi hanno soprattutto il “vizietto” di oltrepassare i semafori col rosso. Per non parlare dei rifiuti abbandonati, salvo poi essere beccati dalle telecamere. È quanto emerge dal report della polizia locale di Fano, che in occasione delle celebrazioni per il suo 156esimo anniversario ha reso noti i dati relativi all'ultimo anno.


...

Erano “soltanto” vigili urbani, ma da tempo sono molto di più. Agenti di polizia locale. Membri di un corpo che ha appena compiuto la bellezza di 156 anni, e che martedì mattina è stato festeggiato attraverso una doppia cerimonia. Prima quella religiosa, nel Duomo di Fano, celebrata dal vescovo Armando Trasarti. Poi quella civile, presso la Sala Verdi del Teatro della Fortuna. Un’occasione per fare il punto, per ripartire con slancio. E per premiare gli agenti che si sono distinti.



...

Un mare magnum di corsi online, risorse gratuite tra le quali è facile perdersi. Poi c’è il problema della forza di volontà, della motivazione, della determinazione ad arrivare fino in fondo: tutte qualità che spesso – nella solitudine dello studio individuale – vengono a mancare. “Work Out” cerca di metterci una pezza. Si tratta di un progetto sperimentale rivolto ai giovani tra i 16 e i 35 anni che, attraverso esperienze didattiche di gruppo (“learning circles”), consentirà ai partecipanti di migliorare le proprie “skills”. Ed è tutto gratuito.




...

Un po’ di Melville, una spruzzata di Hemingway e – soprattutto – tanto tanto mare. L’Adriatico. Quello antistante le coste fanesi, per l’esattezza, che fanno da sfondo, contesto e forse pure da protagonista occulto in un film a metà tra il cinema d’autore e quello di genere. E che – appunto – strizza l’occhio a grandi classici della letteratura in cui il grande “orizzonte blu” regna sovrano: “Moby Dick” e “Il vecchio e il mare”. Il tutto condensato in una pellicola introspettiva e piena di mostri interiori ancor prima che esteriori. Si chiama “Profondo”, e verrà proiettata a Fano lunedì 4 e martedì 5 novembre.



...

Per quanto cupa, discussa e tenebrosa, per molti è soltanto una festa. Eppure, per molti ragazzi Halloween si trasforma puntualmente in qualcosa di molto diverso. Come se dal tardo pomeriggio del 31 ottobre di ogni anno scattasse una sorta di “ora X”. Una zona franca temporale in cui si può fare “casino” e provocare disagi senza alcun ritegno. Con l’infondata certezza di poterne uscire impuniti. Ma non è così, come hanno amaramente scoperto i giovani che sono stati fermati e identificati giovedì dalle forze dell’ordine, colti a far esplodere petardi in modo molesto all’interno di un centro commerciale.




...

Le foglie cadono, l'umidità non fa già sconti. Eppure lo scenario è quello di un'estate che non se ne vuole andare, con un cielo spesso terso e temperature sopra la media. Per non parlare degli irriducibili della tintarella, ma le cose stanno per cambiare. Perché martedì sera tornerà la pioggia. E la colonnina di mercurio si riavvicinerà ai livelli medi di questa stagione.





...

La prevenzione e repressione alle truffe e, in particolare, di quelle in danno categorie sociali più deboli come quella degli anziani, costituisce, anche in questa Provincia, uno dei primari obiettivi della Polizia di Stato. Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Fano ha implementato le attività di controllo e di indagine, individuando gli autori di diversi raggiri, sia quelle on line che in danno di anziani, segnalando all’Autorità Giudiziaria 5 persone per il reato di truffa.


...

La pallavolo come il calcio, ma con un “marchio” in più. E con tutto il vantaggio di giocare in una categoria ancora più prestigiosa, foriera di una maggiore visibilità. Appena due settimane fa l’annuncio che sulle nuove maglie dell’Alma Juventus Fano ci sarebbe stato pure il logo del nostro Carnevale. La novità è che la stessa scritta comparirà anche sulla casacca del libero della Gibam Virtus. E che su tutte le divise della squadra di volley ci sarà nientemeno che il nuovo city brand fanese.








...

Fano-Pesaro in cinque minuti. È questo il sogno dell’amministrazione comunale di Fano, che potrebbe concretizzarsi, un giorno, grazie al famoso “casellino”. La realtà – quella imminente, perlomeno – è intanto quella di raggiungere la nuova rotatoria di Belgatto in appena due minuti grazie alla nuova arteria che parte dalla Flaminia, all’altezza della caserma dei vigili del fuoco. Una tempistica notevole, la riprova di un importante snellimento della viabilità fanese. Che – parola di addetti ai lavori – dovrebbe concretizzarsi entro novembre.



...

Uno schiaffo al rischio esondazioni. Per evitare che torni l’incubo di una manciata di anni fa, quando tutta l’area intorno a quel vecchio ponte si era allagata in modo inesorabile. Cantine – e non solo - invase dall’acqua, vecchi ricordi da buttare, residenti disperati. Ora l’infrastruttura attraverso cui si vuole metter fine a tutto questo. Un nuovo ponte, inaugurato giovedì mattina a Fano, in zona Caminate.




...

Cinque milioni di euro a Urbino e zero a Fano. Da qui la reazione del sindaco della Città della Fortuna Massimo Seri, a fronte di quella che parrebbe a tutti gli effetti una disparità di trattamento. Le cifre si riferiscono ai finanziamenti ottenuti dalla Provincia di Pesaro e Urbino attraverso un’apposita graduatoria del Miur – denominata “Sisma 120” -, risorse fondamentali per la ricostruzione degli edifici scolastici risultati inagibili. Tra cui, appunto, figurano il Liceo Raffaello di Urbino e il Nolfi ex Carducci di Fano. Ma il presidente della Provincia Giuseppe Paolini non demorde, e con lui anche la sottosegretaria allo sviluppo economico Alessia Morani.



...

Novantotto su cento. Sono i casi di guarigione nei casi di tumore al seno. A patto, però, che la diagnosi sia precoce. In altre parole, la prevenzione può salvare la vita. Procrastinare screening e controlli, invece, significa sfidare inutilmente la sorte. Peccato che, nelle Marche, soltanto il 55 per cento delle donne risponda ai richiami gratuiti della Regione Marche. Allora occorre lavorare sulla cultura, sulla mentalità delle persone. È questo il vero obiettivo della campagna internazionale “Ottobre Nastro Rosa” di Airc, a cui ha aderito anche il Comune di Fano. Il simbolo, nemmeno a dirlo, è un nastro rosa, ma dalla forma incompleta. Così come si sentono incomplete le donne colpite da questa malattia nella sua forma più aggressiva.




...

Immaginate un uomo nel pieno della calura estiva. Sguardo attento e occhialini di ordinanza, immaginatelo mentre trascorre i torridi mesi di luglio e agosto a visionare più di 1500 pellicole. È andata così l’estate di Fiorangelo Pucci, storico patron – nonché deus ex-machina – del Fano International Film Festival. L’attesissima rassegna sta per tornare. E – parola di Pucci – “sarà la migliore degli ultimi dieci anni”.