...

Dal 26 maggio abbiamo scoperto, grazie al centro destra fanese, che le colpe di Massimo Seri si estendono a tutto lo scibile umano: ci è capitato di leggere tutte le faziosità e le falsità di cui Lucia Tarsi ed i suoi mentori - Falcioni, D’Anna, Rossi, Uguccioni e vecchia compagnia di giunta Aguzzi - si sono fatti portavoce.


...

A Fano il centrodestra alle elezioni europee ha ottenuto il 46% dei voti. La stessa area politica alle amministrative ha preso complessivamente il 33%. In particolare la Lega è passata dal 36% alle europee al 21% alle comunali. Delle 5 liste civiche che sostengono la Tarsi due sono poco sopra il 2%, una ha preso solo l’1% e non eleggono nessun consigliere. C’è poco da festeggiare.


...

Il vergognoso sciacallaggio politico posto in essere dal centrodestra fanese in queste ore sui principali social media riguardo gli eventi atmosferici che hanno colpito anche la nostra città, cavalcato in primis dalla Lega - quella stessa Lega che a livello nazionale si è vista chiudere decine di pagine Facebook per le varie fake news pubblicate in questo periodo a ridosso del voto - non andrà a scalfire quanto di buono il sindaco Seri ha fatto durante i suoi primi cinque anni di mandato.


...

A ben guardare è possibile individuare all'interno di ogni città un solido intreccio che unisce pratiche di rigenerazione urbana e sociale, partecipazione dei cittadini, riattivazione di legami di comunità, rivitalizzazione di beni comuni e spazi dismessi, avvio di circuiti virtuosi di economia, diffusione di un condiviso senso di sicurezza.



...

Non bastano una spennellata di colore, un motto accattivante come “Vince Fano” ed un volto nuovo, di donna, per apparire come la novità o la scelta migliore per la nostra città. Ora che sono state depositate le liste non possiamo fare a meno di constatare come dietro una mera operazione di maquillage comunicativo ci sia un vero e proprio ritorno di coloro che hanno sfregiato la nostra città nei dieci anni in cui è stata amministrata dalla destra.





...

Un “alfiere” di note e spartiti in consiglio comunale. Urne permettendo. Paolo Casisa ha deciso di provarci candidandosi alle elezioni comunali di maggio tra le fila della lista civica Noi Città, a sostegno di Massimo Seri. Il suo background è da vero innamorato della musica, tanto da aver creato un’associazione culturale ad hoc. E diventando, così, il principale punto di riferimento dei tanti musicisti fanesi. Ora è pronto a fare il salto in politica, trovando il giusto slancio nelle sue grandi passioni. Con una promessa: “Mi farò trovare pronto per occuparmi di ogni questione – ha detto -, e lo farò per il bene della città”.


...

È fantastica la candidata dei grillini. Prima fa l'esperta di bilancio, proponendo finanza alternativa con slogan promessi e mai attuati, classici del Movimento 5 Stelle, sul bonus bebè.


Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...