...

Giù le mani dalla Fano-Urbino! Presentando un progetto per la ciclabile lungo il tracciato della ferrovia, il consigliere Biancani e tutto il PD regionale non hanno fatto i conti con un governo nazionale che invece crede nelle reali potenzialità di sviluppo del nostro territorio.



...

Il Governo, con un provvedimento del Ministro dell'Ambiente Costa relativo al "Piano Nazionale per la mitigazione del rischio Idrogeologico, il ripristino e la tutela delle risorse ambientali" , ha finanziato con 315 milioni di euro 263 interventi sul dissesto in Italia, di cui 13 nelle Marche in 15 comuni, questi ultimi per un importo di 9,5 milioni di euro.


...

Sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico. Dopo un anno di polemiche sterili e disperate, ci troviamo a dover smentire nuovamente il consigliere regionale Minardi che continua a raccontare bugie sulle scogliere di Sassonia, in particolare sui tratti mancanti di fronte alle concessioni di Bagni Carlo e Bagni Gabriele.


...

A coronamento di una campagna elettorale segnata da abusi e scorrettezze di varia natura, qualche giorno fa l’Agcom si è finalmente pronunciata sulla nostra segnalazione del 4 aprile scorso, riconoscendo che il Comune di Fano e Aset Spa hanno asservito la propria comunicazione istituzionale, pagata con i soldi dei cittadini, alla propaganda del politico di turno.


...

Delusione, ma con le idee molto chiare sul da farsi. È questa l’aria che tira in casa 5 Stelle dopo il flop alle urne. Marta Ruggeri confidava di superare il 20 per cento. Si è fermata al 18, anche a causa – dice lei - della congiunzione astrale data dalla concomitanza tra elezioni comunali ed europee, senza dimenticare il sostanziale declino vissuto dal Movimento a livello nazionale. Per questo - ne è certa - se si fosse votato un anno fa sarebbe già sindaca, mentre ora si trova dall’altra parte della barricata. Con i vincitori del primo turno che – in vista del ballottaggio di domenica 9 giugno - la cercano ingolositi dai voti pentastellati.



...

Più alberi e meno consumo di suolo. Più negozietti e meno centri commerciali. E – soprattutto – via la variante di Chiaruccia per la clinica privata. I 5 Stelle hanno già elencato i loro primi impegni nel caso venissero eletti. Un programma ambizioso da portare a termine in appena mezzo anno, e che tocca tutti i settori dell’amministrazione. Compreso il prg. Senza dimenticare le bollette dell’acqua che tanto hanno fatto discutere: se Marta Ruggeri diventerà sindaca di Fano verranno sospesi tutti i pagamenti, ed eventualmente rimborsati quelli già effettuati.


...

La mia Amministrazione sarà contraddistinta da un cambio di marcia ed anche una certa discontinuità con gli ultimi 15 anni, sia per i lavori pubblici che per l’ambiente. Il sindaco uscente Seri in questa campagna elettorale ha raccontato alla città di aver investito 130- 140 milioni (a seconda delle versioni). Ci siamo chiesti a cosa si stesse riferendo, visto che nella città non si evidenziano opere per quel valore.


...

Assume tratti surreali la polemica sollevata dall’Amministrazione Comunale di Fano, a una settimana dal voto, per lamentare la mancata previsione di fermate del treno Freccia presso la stazione di Fano, addossando ogni responsabilità sulle spalle di Trenitalia e tentando maldestramente di coinvolgere i sottoscritti e addirittura il governo.


...

Oltre 400 persone dentro, circa 200 fuori. E senza il maxischermo esterno che era stato promesso. Il popolo pentastellato fanese ha risposto con decisione alla chiamata del leader, anche se in tanti sono dovuti tornare a casa a bocca asciutta. Martedì sera il vicepremier Luigi di Maio ha fatto tappa a Fano, anche per sostenere la candidatura di Marta Ruggeri. L’incontro si è tenuto all’ex cinema Masetti. Una location di ripiego. Era prevista pioggia, così si è rinunciato a Piazza XX Settembre.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
...

“Ministro bagnato, Ministro fortunato”. Che altro dire di fronte a un meteo che da giorni si accanisce così duramente su Fano e in gran parte dell’Italia. In accordo con Questura e staff di Roma, l’incontro di martedì 14 maggio delle ore 20,00 si terrà presso l’Auditorium ex Cinema Masetti, in via Don Bosco 12, invece che in Piazza XX Settembre.



...

Nel giugno 2017, il Presidente Ceriscioli aveva dichiarato che il trasferimento della sede amministrativa dell’Area Vasta da Fano a Urbino sarebbe stato impraticabile per mancanza di spazi. Come di consueto, il giorno dopo aver fatto queste affermazioni, il governatore era stato smentito dalla pubblicazione di un avviso di manifestazione di interesse per ricercare immobili idonei a ospitare gli uffici dell’Area Vasta nella città ducale.



...

L’On. Roberto Rossini, deputato del M5S e componente della Commissione Difesa, commenta i risultati, illustrati nella Caserma della Compagnia dei Carabinieri di Fano, dell’indagine coordinata dal pm Giovanni Narbone e svolta nell’ambito dell’operazione Piedi di corvo (dal nome dei chiodi a quattro punte che la banda disseminava sulla strada per proteggersi dall’eventuale arrivo di pattuglie e potersi quindi dedicare con calma all’assalto dinamitardo dei bancomat).


...

“La SS76 (Fossato di Vico-Ancona) e la SS77 (Foligno-Civitanova), sono due arterie importantissime per la connessione dell’Italia centrale. Pur comprendendo il desiderio che la Fano Grosseto sia realizzata nel più breve tempo possibile, il Governo non ritiene che la realizzazione di alcune arterie ne debba precludere altre”.


...

Molti cittadini si stanno chiedendo che fine faranno quegli accumuli di fanghi e sedimenti che si vedono accatastati lungo le sponde del Canale Albani in questi giorni di lavoro per assicurare la stabilità delle stesse sponde. Domanda fondamentale, visto che il limo proveniente da questo ramo d’acqua si riversa dentro il porto, creando ciclicamente i problemi di insabbiamento che tutti conosciamo.




...

Le ultime bollette dell’acqua hanno portato amare sorprese per le famiglie fanesi, le quali sono state chiamate a pagare cifre astronomiche che hanno messo in seria difficoltà proprio le fasce sociali più deboli.


...

L’ambiente è una primaria risorsa della comunità, da tutelare per garantire la qualità della vita e da promuovere per implementare un nuovo modello di sviluppo. C’è un filo verde che lega tutte le politiche di #fanosicuradise, il programma per la rinascita sociale ed economica di Fano, elaborato dal Movimento 5 Stelle con il concorso delle forze e delle intelligenze vive della comunità, che definisce un modello di città sostenibile, attiva nei processi dell’economia circolare e alimentata da fonti energetiche rinnovabili.


...

Il M5S invita l’amministrazione ad attivarsi, nelle forme ritenute più opportune, affinché venga consentito agli esercenti di utilizzare unicamente piatti, bicchieri, cannucce e sacchetti per la spesa che siano realizzati esclusivamente in materiale biodegradabile e compostabile con riferimento alla vendita, all’asporto ed al consumo di prodotti alimentari di qualsivoglia genere, rispettando quanto previsto dalla vigente Legge Regionale ed in conformità alle disposizioni del D.Lgs n. 152 del 2006 e alle note normative Europee.



...

Dieci anni di ritardo, per un deficit culturale prima ancora che operativo. È quanto il comune di Fano ha maturato nella politica di contrasto ai cambiamenti climatici che mettono a rischio l’ecosistema in cui viviamo. L’amministrazione comunale ha aderito nel 2018 al Patto dei sindaci per il clima e l’energia promosso dalla Commissione Europea ma il grande movimento europeo che coinvolge le autorità locali e regionali nella lotta all’inquinamento, alla base dell’effetto serra, era nato nel gennaio del 2008.


...

Il mio programma e le nostre proposte politiche per la rinascita economica e sociale di Fano stanno riscuotendo un ampio consenso in città, da parte di soggetti sociali e cittadini. Eppure da Facebook apprendo che secondo l’assessore ai servizi educativi prenderei cantonate e addirittura lo farei spesso.


...

Interessante incontro mercoledì 13 marzo promosso dal Comitato Cittadino Mondolfese volto a richiamare l’attenzione, in generale, sulla tutela e valorizzazione dell’intero centro storico di Mondolfo, ed in particolare sul necessario e urgente restauro di via San Michele.




...

L’immobile del teatro romano va all’asta in Tribunale, dove potrebbe essere acquistato con un’offerta di 460mila euro, e il sindaco Massimo Seri si affretta a comprarlo per 670mila euro utilizzando i fondi dell’avanzo di amministrazione.


...

"Il dibattito pubblico di questi giorni sull’impianto per la trasformazione in metano e compost della frazione organica dei rifiuti solidi urbani, ovvero il digestore anaerobico, deve essere inserito nel contesto più ampio degli indirizzi che l’amministrazione comunale deve dare in merito alla gestione dei rifiuti, che purtroppo questa giunta, ancora una volta, subisce supinamente rispetto alle decisioni che vengono prese in ambito provinciale, in particolar modo a Pesaro."


...

Federico Perini è l’ultimo della lista, che comincia a farsi nutrita, di quanti parlano della mia campagna elettorale senza sapere cosa dicono. Il consigliere comunale del Pd si guarda allo specchio e parla di sé quando attribuisce disinformazione e falsità alla mia comunicazione conseguente alla tappa di Gimarra della campagna di ascolto dei cittadini.


...

Facciamo seguito a quanto apparso recentemente sui giornali ed a quanto sottoscritto come M5S durante la seduta del Consiglio Comunale del 5 febbraio ultimo scorso. Siamo convinti e fermi sostenitori della decisione assunta da parte dell’intero Consiglio Comunale di porsi contro il progetto definitivo proposto da RFI inerente l’installazione di barriere anti rumore.


...

A giugno 2018 abbiamo chiesto all’Amministrazione di interessarsi al problema del rumore ferroviario che riguarda Marotta e finalmente a dicembre 2018, dopo un’ulteriore mozione in merito, è stata indetta una Commissione monotematica che ci ha permesso di venire a conoscenza delle peculiarità del progetto di risanamento acustico di RFI e del suo effettivo impatto sul territorio di Marotta visto che prevede l’installazione di barriere fono assorbenti di altezza compresa tra 4 e 7 metri.


...

Ho appena letto il comunicato diffuso dalla lista Noi città e non posso fare a meno di rispondere che il ruolo di candidata sindaca che ricopro è il collettore di una sorta di intelligenza collettiva che si fa forte del contributo di gruppi di lavoro tematici e specialistici, formato da attivisti e professionisti, che nel Movimento 5 Stelle abbiamo creato ormai anni fa.


...

Chi si candida a governare una città dovrebbe essere coerente, su questo l’assessore Paolini ha pienamente ragione. Peccato che proprio lui sia stato prima assessore della giunta Aguzzi, che ha licenziato un Prg sovradimensionato e quindi dannoso per Fano, e poi assessore “alle varianti” di Seri, da cui era stato chiamato a correggere il Prg del 2009, salvo rimandare il compito a chi gestirà il prossimo mandato amministrativo.