...

Rullo di tamburi! Domani partirà la mirabolante sperimentazione, che tanto studio ha richiesto alla Giunta, per estendere la ZTL nel centro storico a Piazza Costa e alla parte nord di Via Nolfi, fino alla fine dell’anno. Che sforzo! Con grande sprezzo del pericolo – udite udite! – l’Amministrazione tenterà anche l’intrepida impresa di istituire vere e proprie aree pedonali. Peccato però che lo faccia solo dalle 19 alle 24, per lo più in vie e piazze che già oggi riscontrano flussi di traffico molto ridotti o quasi inesistenti.



...

Annunciata alla stampa come se fosse la preziosa ostrica dalla quale nascerà la perla rara del nuovo PRG di Fano, l’operazione “saldo zero” è in realtà solo una cozza pelosa! Così come è pelosissima la lezione di etica sul consumo del suolo che questa amministrazione vorrebbe impartire senza avere nessuna credibilità.


...

Cosa può pensare un viaggiatore che in treno scenda o solo transiti per la stazione di Fano? “Ecco sono arrivato sul set di uno spaghetti western, si il film di Sergio Leone C’era una volta il West”; dovremmo suggerire al capo stazione di diffondere con l’altoparlante le musiche di Ennio Moricone per completare lo scenario! Chissà forse è stata un’idea di Ceriscioli e Biancani i quali, percorrendo quotidianamente la tratta adriatica per raggiungere le rispettive poltrone in Ancona l’hanno voluta così con l’intento di aiutare Fano, incrementando il turismo cinematografico.


...

La Soprintendenza ha espresso parere negativo sul progetto di nuove costruzioni da realizzare nel giardino di Villa Tombari. Tuttavia la Giunta non ha nessuna intenzione di prevedere strumenti urbanistici idonei a mettere in sicurezza l’immobile anche per il futuro. Se ne lava le mani come Ponzio Pilato.


...

Il consiglio comunale, con un lunghissimo e fumoso intervento del sindaco Seri, ha respinto la nostra mozione che chiedeva che anche a Fano venisse applicato, per la raccolta dei rifiuti, il metodo del porta porta spinto con tariffa puntuale, metodo raccomandato dalle normative europee, nazionali e regionali, e che finisse la cattiva pratica di fare cassa accettando rifiuti da fuori ambito.


...

Nella riunione dell’Assemblea Territoriale d’Ambito del 12 Giugno la maggioranza dei Sindaci dei comuni della Provincia hanno convenuto di iniziare un percorso diretto ad arrivare ad un unico gestore dei servizi pubblici locali (acqua, rifiuti e gas). Sarà organizzato un tavolo di lavoro a cui parteciperanno i Sindaci di Pesaro, Fano, Urbino e un rappresentante dei comuni minori, oltre che i manager degli attuali gestori Marche Multiservizi ed Aset.


...

Il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora ha firmato il decreto che prevede lo stanziamento di 51 milioni di Euro come sostegno a fondo perduto a beneficio delle ASD e delle SSD che gestiscono impianti sportivi (circa 15.000 in Italia). L’Ufficio per lo sport presso la Presidenza del Consiglio ha lavorato in questi giorni ai criteri per poter accedere a tali fondi e far sì che quanto prima si possa accedere alla loro erogazione.


...

Questa pandemia ha segnato tutti noi. Tutti abbiamo seguito quotidianamente l'evolversi del contagio e lo snocciolare dei numeri da parte dei mass media. Tutti abbiamo pianto i numerosi morti. Tutti abbiamo tifato e supportato l'encomiabile lavoro degli operatori sanitari. Tutti ci siamo stretti e fatti comunità per sconfiggere insieme questo male oscuro. Oggi però, all'inizio di questa nuova fase post-lockdown, dobbiamo analizzare i punti di debolezza della nostra sanità cittadina per cercare di migliorare eventuali carenze.


...

Nel lungo percorso che dovrebbe lentamente condurre all’approvazione del nuovo piano regolatore, ci auguriamo che l’Amministrazione possa dimostrare con i fatti di tenere in debito conto la conservazione degli edifici di valore storico e architettonico. A questo riguardo, deve ancora rimarginarsi la ferita aperta dall’abbattimento dell’ex Mulino Albani, peculiare testimonianza di archeologia industriale, per far posto a un discount.


...

Il Consiglio Comunale ha bocciato la nostra mozione per liberare Fano dal traffico di attraversamento. Non entreremo troppo nel merito, perché ce ne saranno molte occasioni nelle prossime settimane: sta per essere pubblicato l’esito dello studio di fattibilità che il Comune ha commissionato per valutare le possibili opzioni sul collegamento tra Fano e Pesaro, alternativo all’autostrada e alla statale, che include anche una parte della nostra proposta, appunto per il solo tratto nord.


...

Grazie all’asse trasversale tra la maggioranza e la Lega, è stata bocciata nel consiglio di giovedì la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle per la pedonalizzazione del centro, che ha registrato i soli voti favorevoli del nostro gruppo e del consigliere D’Anna.


...

Giungono da più parti voci che paventano tagli del 50% ai contributi precedentemente destinati dal Comune alle associazioni culturali organizzatrici delle manifestazioni più importanti di Fano. Pur riconoscendo la gravità del momento, riteniamo che tagli lineari così drastici sarebbero fuori da ogni logica di ripresa economica, in quanto potrebbero compromettere lo svolgimento stesso delle manifestazioni.


...

In vista del consiglio del 19 maggio, abbiamo presentato quattro emendamenti alla proposta di delibera presentata dalla Giunta per facilitare le occupazioni di suolo pubblico, allo scopo di migliorarla e di tutelare maggiormente gli esercizi commerciali danneggiati dalle misure di distanziamento sociale imposte dall’emergenza Covid-19.


...

Su TOSAP e TARI la Lega di Fano non sa di cosa parla, e gioca con le parole per confondere i cittadini. Il Movimento 5 Stelle di Fano ha chiesto, con la propria mozione approvata in consiglio comunale, l’esenzione del pagamento della Tassa di Occupazione del Suolo Pubblico (TOSAP) per tutte le attività commerciali danneggiate dai provvedimenti per il distanziamento sociale imposti dall’emergenza COVID19 (non solo i bar e ristoranti), il che vuol dire che per l’occupazione di suolo pubblico relativa all’anno 2020 si è chiesto di non far pagare la tassa, né oggi né mai.


...

Come Movimento 5 Stelle abbiamo predisposto l’interrogazione che allego che ha preso le mosse dalla notizia che tra il 4 e il 6 marzo scorsi sono state indirizzate dall’Azienda “Ospedali Riuniti Marche Nord” agli operatori del 118 due lettere in cui si intimava la sospensione temporanea del trasporto ai pronto soccorso di Pesaro e Fano dei pazienti di tutte le patologie di tipo internistico, fatta eccezione per le patologie “tempo-dipendenti” perché i posti letto di terapia intensiva risultavano saturi e soprattutto le tecnologie sanitarie per la ventilazione risultavano appena sufficienti per trattare i casi di Covid-19 già in sede; inoltre si osservava in quei giorni la quotidiana occupazione di tutti i posti letto di rianimazione, oltre alla completa saturazione delle unità operative di malattie infettive, medicina di urgenza, pronto soccorso.


...

L’emergenza sanitaria che ha colpito la nostra nazione ci sta mettendo di fronte ad un cambiamento epocale. Il modello sociale derivato dalla globalizzazione, in questa delicata fase di crisi economica, è stato messo a dura prova anche nella limitazione di alcune libertà fondamentali. In tutto il mondo, studiosi di economia, sociologi e urbanisti stanno pensando a nuovi modelli di sviluppo delle città, non più globalizzate ma “glocalizzate”, dove il basamento della società è la comunità locale fondata sull'interazione degli individui, organizzati in gruppi sempre più allargati, presenti su un territorio.


...

RIPARTIRE CON PRUDENZA E COSCIENZA Comprendiamo benissimo il disagio di tante attività di ristorazione e di servizi al cittadino che vedono rinviata la data per la riapertura, pur sentendosi pronte a ripartire con tutte le precauzioni del caso. Ma sappiamo bene che questa attesa deriva da un’analisi attenta di documenti che dimostrano la necessità di programmare con estrema attenzione ogni passaggio, in modo da non far riaccendere l’epidemia e buttare all’aria i sacrifici di questi mesi.


...

All’inizio si poteva pensare ad una uscita di cattivo gusto: attirare i turisti a Fano con uno slogan in cui si riprende il nome della tragedia di queste settimane, COVID. Ma l’insistenza con cui l’assessore Lucarelli e la giunta rilanciano questa proposta (i dettagli) ci costringe ad intervenire. Lo slogan è un incredibile autogoal, sia per la presenza della parola COVID che certo non invita a riscoprire le bellezze naturali, storiche e artistiche della nostra città, sia per la presenza della parola FREE (sorvoliamo sull’uso di parole inglesi che spesso nascondono la totale mancanza di idee).


...

Toni trionfalistici: “Fano ha raggiunto con Aset spa il 75% di raccolta differenziata, attestandosi tra le migliori città, con queste dimensioni, in Italia”, disse pochi giorni fa un garrulo presidente Reginelli, forse pregustando il futuro premio di produzione a fine 2020.



...

I sottoscritti Francesco Panaroni, Marta Ruggeri, Tommaso Mazzanti, consiglieri comunali del gruppo “Movimento 5 Stelle” di Fano (PU), premesso che il protrarsi della pandemia da covid-19 comporterà l’allungamento del periodo di cosiddetto distanziamento sociale, che a causa di ciò le principali manifestazioni programmate ed in fase di organizzazione plausibilmente subiranno cambiamenti di programma, che in tutta Italia, e non solo,si hanno notizie di annullamento o di variazioni di eventi di varia natura (culturali, musicali, ecc.), interrogano il Sindaco e la Giunta per conoscere il futuro di manifestazioni come Passaggi Festival, Fano dei Cesari, Fano Jazz, Festival del Brodetto e di tutti gli altri eventi in programmazione.


...

Innanzi tutto vogliamo rivolgere un plauso a tutto il personale sanitario, delle forze dell’ordine e della Protezione Civile impegnato in prima linea nella lotta al covid-19, in quanto, pur operando spessissimo in condizioni proibitive, dimostra, come di consueto, grande senso etico e spirito di abnegazione nello svolgimento dei propri compiti, mettendo a repentaglio la propria vita.



...

Riteniamo che anche il Comune di Fano, nell’ambito delle sue competenze, debba promuovere ogni iniziativa possibile volta a mitigare le perdite che stanno subendo le piccole attività commerciali del territorio, coinvolte dalla chiusura imposta dalle misure di contenimento della diffusione della pandemia di Covid19, giustamente previste dal Governo con i diversi Decreti della Presidenza del Consiglio di Ministri che si sono succeduti da quando è stata dichiarata l’emergenza pandemica.



...

Il consigliere regionale Carloni pare essersi accorto un po’ tardi dell’assurdità della delibera regionale del 2014 che impone, per i finanziamenti alle piccole e medie imprese fino a 150.000€ garantiti dallo Stato attraverso il Fondo di Garanzia presso il Mediocredito Centrale, un ulteriore passaggio attraverso i Confidi della Regione. Si tratta in effetti di una intermediazione inutile ed onerosa da parte di organismi locali collegati alle associazioni di categoria ed alla politica regionale.


...

Da alcune settimane la nostra quotidianità è stravolta da una nuova sfida che non avremmo mai voluto affrontare. Per molti di noi si tratta semplicemente di stare a casa facendo piccole rinunce. Ma per tanti significa anche non riuscire ad avere certezze sul proprio futuro lavorativo e professionale. Per troppi vuol dire soffrire il dolore della perdita. Ma non sarà sempre così. Vinceremo noi.


...

Se vogliamo pensare a una persona che sia stata un esempio pieno di generosità e abnegazione, la mente non può correre che a Italo Nannini. Da tantissimi anni dedito all'aiuto concreto ad alcuni Paesi africani, grazie all'incessante lavoro, assieme alla sua famiglia, collaboratori e volontari, all'interno della Onlus L'Africa Chiama.


...

Con sincero rammarico apprendiamo la notizia della scomparsa del professor Alberto Berardi, da decenni animatore appassionato della vita culturale e politica della nostra città. Oggi Fano perde una delle sue voci più libere e pungenti, un protagonista autorevole del dibattito cittadino che si è sempre contraddistinto per l’originalità e l’acutezza dei suoi contributi.






...

Nessun miglioramento per quanto riguarda le liste d’attesa, nessun contrasto all’aumento della mobilità passiva e aumento di quella attiva verso il privato, chiusura di importanti reparti nei 13 ospedali pubblici e successivamente riaperti attraverso la gestione di soggetti privati: questo il bilancio allarmante della sanità a chiusura della legislatura Ceriscioli.


...

Nella giornata di mercoledì, l’Ufficio di Presidenza ha accolto la richiesta di discutere con urgenza la nostra mozione per liberare Fano dalle auto e dal traffico di attraversamento che assedia la nostra città, già presentata ai cittadini in un recente incontro molto partecipato a Metaurilia, che verrà presto replicato in altri quartieri.