...

Quest’anno stiamo vivendo un 25 aprile diverso, come non lo avevamo forse mai vissuto prima. Se l’emergenza Covid ci allontana dal punto di vista fisico, mente e cuore si avvicinano in una unione di intenti e di valori che mai come oggi vede l’Italia così unita e solidale. Per questo, seppur in sobrietà e con tutte le precauzioni, vogliamo comunque celebrare questa data storica, come amministrazione ma soprattutto come Città, unita e responsabile.


...

Una data che non è un semplice giorno di festa, quello del 25 aprile, ancor di più questo del 2020, che stiamo per celebrare, nel ricordo che sono trascorsi 75 anni dalla conquista della libertà, dall'occupazione e dalla follia nazifascista. E' dovere di tutte le persone democratiche ricordare e trasmettere alle nuove generazioni la cultura dell'antifascismo, perchè il pericolo che questi possa tornare, venga sconfitto per sempre.