Controlli anti-Covid, nuova stretta fino all'8 dicembre: occhi puntati anche sui centri commerciali. Scuola e trasporti, mercoledì un incontro in prefettura

3' di lettura Fano 06/12/2020 - Come ogni settimana, anche nel pomeriggio di giovedì 3 dicembre si è tenuta la consueta riunione in videoconferenza del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto di Pesaro e Urbino Vittorio Lapolla ed ampliata alla partecipazione di tutti i Sindaci del territorio provinciale, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, del locale Ispettorato territoriale del Lavoro, delle Autorità sanitarie e di quelle scolastiche.

L’oramai abituale appuntamento tra le massime istituzioni del territorio è stato questa volta dedicato non soltanto ad un aggiornato punto della situazione sanitaria della provincia, grazie al contributo informativo fornito dai rappresentanti dell’ASUR intervenuti presso il Comitato, ma altresì a definire le più opportune strategie di monitoraggio e controllo circa il rispetto delle misure di sicurezza “anti-covid” in vista del transito della Regione Marche nella c.d. area gialla e della imminente entrata in vigore del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, destinato a sostituire il precedente provvedimento del 3 novembre u.s.

Il Consesso, sulla base delle osservazioni rese dai vertici delle Forze di Polizia presenti alla riunione, ha concordato circa l’opportunità di mantenere, anche per il prossimo settimana, le misure di contingentamento delle presenze presso i centri storici delle principali cittadine, prevedendone altresì l’estensione nei giorni di lunedì 7 e martedì 8 dicembre, in concomitanza alla ricorrenza dell’Immacolata. Si è altresì convenuto circa la necessità di garantire costanti e scrupolose forme di controllo e vigilanza in ordine al rispetto su tutto il territorio provinciale delle misure di prevenzione e contenimento del contagio virale da COVID-19, con peculiare riguardo all’obbligo di distanziamento interpersonale ed all’utilizzo dei prescritti DPI durante l’intero arco della giornata.

Particolare attenzione è stata riservata al tema dei controlli presso i centri commerciali e gli esercizi di media e grande dimensione, i cui gestori saranno ulteriormente richiamati in ordine al dovere di assicurare, sia all’interno che all’esterno delle aree di pertinenza, idonea e costante vigilanza sull’osservanza delle misure di sicurezza da parte di clienti e visitatori.

Ulteriore tema oggetto di approfondimento è stato quello inerente il cluster di contagi che da alcuni giorni interessa il Comune di Fermignano, ed in relazione al quale proseguirà l’attenta opera di monitoraggio tempestivamente messa in campo dall’Autorità sanitaria e dal Sindaco Feduzi per il contenimento della diffusione epidemica e la sensibilizzazione della cittadinanza verso lo scrupoloso rispetto delle disposizioni vigenti.

Le raccomandazioni che il Prefetto Lapolla e tutte le Autorità intervenute rivolgono alla popolazione sono ancora una volta quelle di mantenere alto il livello di guardia contro ogni possibile condotta o circostanza che, complice l’imminente periodo di festività natalizie, possa favorire occasioni di contagio, nella piena consapevolezza che un eventuale allentamento delle misure di prevenzione vigenti, conseguente al passaggio della nostra Regione tra quelle cc.dd. “gialle”, non debba lasciare spazio a comportamenti capaci di pregiudicare l’incolumità propria e quella altrui.

Si rende infine noto che, in vista della ripresa delle attività didattiche in presenza per le scuole superiori di secondo grado a partire dal 7 gennaio del 2021, sarà convocata per il 9 dicembre prossimo la riunione del Tavolo di coordinamento dedicato alla definizione del più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblicolocale, urbano ed extraurbano. Al Tavolo, presieduto dal Prefetto Lapolla, saranno invitati a partecipare il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il gestore del trasposto scolastico, il Presidente della Provincia, i Sindaci interessati, un rappresentante del Ministero delle infrastrutture e trasporti e un rappresentante della Regione.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2020 alle 00:48 sul giornale del 07 dicembre 2020 - 1527 letture

In questo articolo si parla di scuola, cronaca, trasporti, redazione, controlli, comunicato stampa, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bET6