Dal 1° gennaio 2021 la Caserma Paolini chiuderà alle 24

1' di lettura Fano 19/11/2020 - L’orario di chiusura della “Caserma Paolini” verrà esteso fino alle 24. Lo ha deliberato giovedì mattina la giunta comunale. A partire dal 1° gennaio 2021, la struttura sarà attiva dalle 7 del mattino fino a mezzanotte, tutti i giorni della settimana, domenica compresa.

“Pur sapendo delle restrizioni in atto - afferma il sindaco Massimo Seri -, abbiamo deciso di estendere l’orario di apertura per assecondare la necessità di sosta dei residenti, prevedendo di rendere più vivo e partecipato il cuore cittadino in vista della prossima primavera quando, ci auguriamo, questo incubo finirà. Va detto che il parcheggio rimarrà completamente gratuito”. L’assessore alla Polizia Locale Sara Cucchiarini evidenzia i benefici di questo indirizzo: “La Caserma Paolini rappresenta un punto di riferimento sia per chi accede al centro storico sia per i residenti: pertanto, abbiamo definito una nuova gestione dell'area al fine di ampliare l'orario di apertura fino alla mezzanotte per tutti i giorni dell'anno a vantaggio della cittadinanza, garantendo parallelamente anche l’attività di sorveglianza della struttura che sarà svolta, come sempre, dalle organizzazioni di volontariato in modo da offrire una maggiore sicurezza”.

La bontà dell’estensione dell’orario della caserma Paolini non è favorevole solo al commercio, ma va anche a sostegno dei residenti della medesima zona: “Questo provvedimento lo abbiamo voluto fortemente - sostiene l’assessore alla Qualità Urbana Fabiola Tonelli -. Si tratta di una iniziativa che mira a soddisfare al meglio sia le esigenze di parcheggio dei residenti sia di coloro che frequentano il centro cittadino che possono, così, avere più opportunità nella sosta”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2020 alle 17:15 sul giornale del 20 novembre 2020 - 233 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCFh





logoEV
logoEV