Cena dei ‘ribelli’ a Fano: tutti sanzionati. Il locale di Carriera chiuso per cinque giorni

2' di lettura Fano 08/11/2020 - Sanzioni per tutti, ovviamente proprietario compreso. Che si è visto pure chiudere il locale per cinque giorni. È quanto deciso all’indomani della cena tenutasi allo ‘Chic’ di Fano, ristorante del discusso imprenditore pesarese Umberto Carriera, che sin dalla sua entrata in vigore ha dichiarato guerra al DPCM che costringe i locali a chiudere alle 18.

A tavola c’era pure il parlamentare Vittorio Sgarbi, che aveva apertamente dichiarato il suo appoggio alla ‘causa’ di Carriera. È successo tutto venerdì sera, dopo le 19 30. Carabinieri e polizia locale, una volta giunti sul posto, non sono potuti entrare: i legali del ristoratore – anch’essi a tavola – sono usciti per spiegare loro che si trattava di un evento privato (i dettagli). Alla fine le forze dell’ordine non hanno fatto altro che chiedere l’autocertificazione a tutti i presenti – perché erano già passate le 22 -, ma soltanto una volta usciti. Tutto finito? No, perché il giorno seguente sono scattate le sanzioni, come spiega il video che vi proponiamo di seguito.

A rendere noti i provvedimenti presi è stata l’assessora alla polizia locale Sara Cucchiarini, che ha spiegato come lo stesso Carriera sia stato sanzionato. Verbale di 400 euro e chiusura dello ‘Chic’ – situato in via Francesco d’Assisi in pieno centro a Fano – per cinque giorni. Identificati e sanzionati anche tutti gli altri commensali.

Segue il video dell'assessora Cucchiarini.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano








Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2020 alle 12:54 sul giornale del 09 novembre 2020 - 5917 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, vittorio sgarbi, ristoratori, articolo, sara cucchiarini, Umberto Carriera, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBdZ





logoEV