Fano: Rabbia, autostima e lavoro: Alma, la ricetta del neo coach Destro [FOTO e VIDEO]

3' di lettura Fano 04/11/2020 - “Amo il calcio, amo il mio lavoro, e l’Alma è una delle società più importanti delle Marche”. Ostenta entusiasmo il neo allenatore granata Flavio Destro, che – dopo l’esonero di circa un anno fa dalla panchina della Fermana – si è appena accomodato su quella dell’Alma Juventus Fano. L’obiettivo è far rialzare il club dal fondo della classifica. La ricetta? Ritrovare rabbia e autostima.

Lavoro, lavoro, lavoro. Destro – noto anche per essere il padre del calciatore Mattia, attualmente tra le fila del Genoa – sa bene che non ci saranno scorciatoie. Si parte dal buon calcio dimostrato finora. Alla conquista, però, del colpo da tre punti. Di una vittoria, quella che da inizio campionato non è mai arrivata. Gli unici tre punti collezionati finora sono dati dai tre pareggi inanellati, accompagnati però anche da non poche sconfitte: ben cinque. I numeri sono poco lusinghieri. A coach Destro l’onere e l’onore di restituire nuova linfa ai ragazzi granata.

Mercoledì, poco prima di pranzo, la presentazione in videoconferenza. Prima di tutto un saluto ‘affettuoso’ a mister Marco Alessandrini, colui che finora gli ha tenuto in caldo quella stessa panchina (qui la notizia dell'esonero). “Nel calcio siamo sempre noi tecnici a pagare per primi”, ha commentato Destro, che giudica buono il gioco dimostrato finora dai ragazzi, che però devono “ritrovare rabbia, autostima, e devono essere consapevoli di quello che hanno mostrato soltanto a tratti”.

Il cambiamento dev’essere innanzitutto mentale. Occorre, in altre parole, una maggiore determinazione, seppur nella consapevolezza di giocare in un campionato difficile. Da qui la promessa rivolta ai tifosi: “La squadra lotterà su ogni pallone come fosse quello della vita, e attaccando ogni spazio”. È così che Destro ritiene di poter cambiare quella maledetta classifica. “La vediamo dal Televideo – ha commentato -, e noi lì in fondo non ci vogliamo stare”. Il tutto, poi, è reso più complicato dalla situazione sanitaria. “Il momento è delicato, difficile – ha detto Destro -, perché il calcio, senza il sostegno dei tifosi, non è lo stesso. Dobbiamo soltanto accettare le nuove regole e farci forza”.

Poi c’è il calendario, subito complesso per via delle tre partite tra il 7 e il 15 novembre. Nel mezzo il big match contro la Fermana di mercoledì 11. La ‘vendetta’ dell’ex potrebbe arrivare presto. I tifosi dell’Alma non aspettano altro.

Seguono alcune foto e due estratti di un'intervista.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano








Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2020 alle 19:37 sul giornale del 05 novembre 2020 - 319 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, calcio, Alma Juventus Fano, flavio destro, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAP3





logoEV