Volley: Virtus Fano e il progetto "Adotta un pallone"

2' di lettura Fano 30/10/2020 - Le ultime stringenti normative emanate dal DPCM in vigore hanno fatto si che tutta l’attività a livello nazionale del minivolley si fermasse. O meglio che si fermasse con le solite modalità.

In casa Virtus il team degli allenatori del Minivolley composta da Matteo Lucarelli, Francesca Bertozzi, Barbara Grandoni, Anna Vichi, Lucia Mattioli e Michael Angeletti non hanno perso tempo e anzi pronosticando un probabile e momentaneo fermo dell’attività hanno costruito una piattaforma con il quale i nostri Mini Atleti potessero essere coinvolti nell’attività motoria anche da casa.

Nasce cosi il progetto ADOTTA UN PALLONE. Tutti i bambini iscritti ai corsi di Minivolley di casa Virtus saranno i custodi di un pallone, pallone che sarebbe rimasto solo e abbandonato in un cesto chiuso in palestra. Invece così il pallone incontrerà il suo migliore amico con il quale potrà giocare e divertirsi nelle decine e decine di esercizi e giochi della piattaforma creata ad hoc dal Team di allenatori del Minivolley. Di volta in volta verranno dati dei compiti a casa spiegati grazie ai video costruiti precedentemente e messi a disposizione nella piattaforma dedicata ai nostri miniatleti. Inoltre per non far mancare un po' di pepe e un po' di sano agonismo gli atleti della serie A Virtus (e non solo, ci saranno sorprese) lanceranno sfide ai Miniatleti come ha fatto Capitan Tallone nel primo video Challenge.

Insomma un piccolo ma vi assicuriamo impegnativo gesto di vicinanza da parte della Società Virtus nei confronti dei propri atleti e delle loro famiglie in questo particolare momento con l’auspicio che la passione e i sogni dei più piccoli possano continuare e crescere anche in un momento che non aiuta.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2020 alle 20:00 sul giornale del 31 ottobre 2020 - 184 letture

In questo articolo si parla di sport, Virtus Fano Volley, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAiV





logoEV