Civitanova: Elezioni regionali: la Lega sceglie Civitanova per la festa, Marchetti: "Nelle Marche il nostro miglior dato in Italia"

3' di lettura Fano 21/09/2020 - Un po’ è scaramanzia, un po’ emozione. Ma al quartier generale della Lega Marche, piazzato per l’occasione all’Hotel Cosmopolitan, la festa stenta a decollare nonostante il vantaggio di Acquaroli su Mangialardi sembri confortante. Il telefono del coordinatore regionale del partito, Riccardo Augusto Marchetti, è bollente.

Prima le agenzie, poi Salvini in prima persona (che vista le debacle in Toscana potrebbe fare capolino nel corso della serata ad Ancona), poi i saluti con i militanti, tra i quali anche Luca Paolini e anche il consigliere comunale Pino Beruschi. Ma ormai non ci si nasconde: la vittoria è in pugno. «Una gran bella soddisfazione che premia il grande lavoro che abbiamo fatto e che dedico a tutti i militanti e ai candidati – dice Marchetti – aspettiamo i risultati definitivi per capire dove arriverà la Lega ma credo di poter dire serenamente che siamo stati i protagonisti di questa campagna elettorale. Il dato che raccogliamo nelle Marche potrebbe essere il migliore che raccogliere la Lega in Italia: un dato che testimonia quello che abbiamo fatto e che ci dà grande stimolo per il lavoro che ci aspetta da domani in avanti. Le Marche aspettano molte risposte che il governo del Pd non ha saputo dare e che gli elettori hanno punito. La Lega ora non sarà più sola nel chiedere al governo centrale quelle infrastrutture necessarie per sviluppare questi territori».

Nonostante Acquaroli sia un candidato voluto fortemente da Fratelli d’Italia, la Lega sente sua questa vittoria. «E’ ovvio che la lista che lo presenta e che lo mette nel simbolo, come ha giustamente fatto Fratelli d’Italia, ha una grande spinta da ciò – aggiunge Marchetti – ma noi sentiamo nostra questa vittoria e il fatto che Salvini sia venuto più volte nelle Marche testimonia quanto ci credevamo. L’impegno di Matteo fa sempre la differenza. Ma il lavoro vero inizia ora: fino ad ora abbiamo raccontato la nostra idea per le Marche, da domani inizieremo a realizzarle».

Nessuna parola ancora sulle poltrone di assessorati e altro. «Aspettiamo i numeri definitivi, vediamo chi viene eletto, ragioniamo sui curricula e costituiremo una lista che sia rappresentativa di un territorio», chiude il leader della Lega marchigiana, che più tardi è atteso ad Ancona al quartier generale di Acquaroli per i festeggiamenti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2020 alle 19:53 sul giornale del 22 settembre 2020 - 249 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwE6





logoEV