Il Comune di Fano ed i Comuni delle Vallate accelerano sul turismo

3' di lettura Fano 11/09/2020 - Il comune di Fano, insieme ai comuni delle Vallate del Metauro e del Cesano, accelera sulla promozione turistica organizzando un duplice incontro per iniziare nuove collaborazioni che andranno a valorizzare l’intero territorio come macro offerta turistica.

L’assessore al Turismo del Comune di Fano, Etienn Lucarelli, ha infatti incontrato nei giorni scorsi l’assessore al Turismo del Comune di Urbino Roberto Cioppi con il quale si è intavolato un primo discorso organizzativo che vedrà le due città collaborare in alcuni progetti di promozione integrata dell'offerta. La città di Raffaello e la città della Fortuna si sono messe già al lavoro per realizzare alcune attività che andranno ad implementare anche i rispettivi programmi di Natale.

Inoltre nella giornata di ieri si è svolto presso l’ufficio Turismo del Comune di Fano un secondo incontro, con il sindaco Massimo Seri e con i sindaci del territorio per parlare ancora di promozione integrata, unendo le peculiarità di ciascuna città, così da creare un’offerta turistica che faccia meglio recepire le unicità delle nostre vallate.

Per rendere concreta quella che in principio era solo un’idea, il Comune di Fano si è rivolto a all’azienda Maggioli Cultura che, grazie anche ad un contributo della Regione Marche, realizzerà uno strumento ad hoc per la promozione congiunta. Nello specifico l'attuale idea è quella di creare insieme un portale web dove tutti gli enti pubblici coinvolti, ma anche i privati ed associazioni di categoria, potranno inserire le eccellenze del proprio territorio ed i propri progetti, e dove il turista, ma anche il cittadino, potrà scoprire tutto ciò che la Valle del Metauro ha da offrire. Enogastronomia, cultura, attività sportive eventi, escursioni saranno accessibili così ad un grande numero di utenti.

Nel nostro territorio negli ultimi anni si sono creati una serie di progetti molto interessanti, che danno voce a tutta una serie di peculiarità uniche per il nostro territorio. Il problema che emerge è far si che questi siano meglio comunicati e che insieme creino una identità unica, e che ci sia la possibilità di farli meglio recepire da un turista in arrivo nel nostro territorio; avere grandi potenzialità senza farle conoscere è come non averle. Da questa analisi nasce l'idea di uno strumento digitale che riesca ad aggregare tutte le offerte ed i prodotti esistenti, un aggregatore di informazioni, che ha lo scopo di avvalorare quanto già presente e progettato dai vari enti, riuscendo a promuovere integralmente la nostra offerta, ed allo stesso tempo di metterlo a disposizione del turista in modo più pratico e semplice di quanto non si riesca a fare oggi. Nei prossimi giorni verranno realizzati altri incontri, con processi di analisi del mercato ed anche più operativi che serviranno a creare lo strumento in modo partecipato con tutte le necessità dei comuni e delle associazioni coinvolte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2020 alle 11:22 sul giornale del 12 settembre 2020 - 235 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvGu