Una scintilla, poi l'incendio: a fuoco un camion e oltre 10 ettari di terreno

vigili del fuoco 1' di lettura Fano 29/06/2020 - Il fumo nero era visibile sin dalla spiaggia. Pur trovandosi ben distanti dal luogo dell'incendio, è infatti probabile che pure i bagnanti si siano accorti del rogo divampato nel primo pomeriggio di domenica tra le campagne di Monte Porzio. Un episodio che ha provocato diversi danni.

Sono stati almeno 10 gli ettari di campo bruciati dalle fiamme, per metà di grano, ed è andato distrutto pure il camion parcheggiato lì vicino che avrebbe dovuto trasportare il grano stesso. L'incendio – sviluppatosi non lontano dalla strada provinciale di Montecucco - ha messo alla prova i vigili del fuoco dalle 16 45 di domenica fino a notte inoltrata. Sul posto i pompieri di Fano, ma anche di Pesaro e Senigallia. Fondamentale l'intervento di un elicottero della protezione civile, che ha trasportato l'acqua più volte da alcuni laghi che si trovano nei paraggi.

A scatenare il rogo sono state molto probabilmente le scintille partite da una mietitrebbia. Non si segnalano feriti.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2020 alle 15:30 sul giornale del 30 giugno 2020 - 5326 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, vigili del fuoco, monte porzio, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bplI