Ancona: abusi su una ragazzina, 50enne arrestato dalla polizia

1' di lettura Fano 25/05/2020 - Avrebbe abusato per mesi di una ragazzina di 14 anni: per questo un 50enne anconetano è finito a Montacuto al termine di una delicata indagine condotta dalla Squadra mobile della questura di Ancona

L'indagine era partita dalla denuncia fatta dalla minorenne: agli inquirenti la ragazzina ha raccontato gli abusi subiti dal 50enne, conoscente dei genitori. La procura ha subito disposto una perquisizione domiciliare a carico dell’uomo, già conosciuto dagli investigatori perché condannato alcuni anni fa per detenzione di materiale pedopornografico. I poliziotti hanno raggiunto l'uomo nell'appartamento dove vive, da solo.

Nel suo pc è stato rinvenuto e sequestrato numeroso materiale pedopornografico, oltre a degli scritti in cui il 50enne racconta le violenze commesse ai danni della 14enne. Sono inoltre stati sequestrati diversi pugnali, un machete e una mazza da baseball in alluminio, ritrovati tra l'abitazione e l'auto dell'uomo.

Il 50enne è stato quindi arrestato per i reati di violenza sessuale aggravata e continuata, detenzione di materiale pedopornografico con recidiva e porto di armi o strumenti atti ad offendere. Lunedì mattina il giudice ha convalidato l'arresto confermando la custodia cautelare in carcere.






Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2020 alle 15:41 sul giornale del 26 maggio 2020 - 384 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, marco vitaloni, violenza sessuale su minorenne, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmqa