Col Martedì Grasso si è concluso un periodo di Carnevale all’insegna dei gemellaggi

2' di lettura Fano 27/02/2020 - Col “martedì grasso” si è concluso un periodo di Carnevale all’insegna dell’ospitalità e della condivisione per Amici Senza Frontiere, che ha ricevuto la visita di diverse delegazioni provenienti dalle città gemellate supportando l’attività istituzionale portata avanti dal sindaco Massimo Seri e dagli assessori Caterina Del Bianco ed Etienn Lucarelli.

Già detto delle suggestive celebrazioni del gemellaggio con la spagnola Gandia tra il 7 ed il 10 febbraio, nel secondo weekend erano attesi a Fano i rappresentanti dell’inglese St Albans. Il forte vento ha però determinato la cancellazione del loro volo dallo scalo londinese di Gatwick, rimandando il viaggio di una settimana. In occasione dell’ultimo corso mascherato si sono così ritrovati assieme ai polacchi di Wieliczka, giunti invece dal vicino aeroporto di Cracovia come da copione.

La precedente presenza in loco del console onorario italiano in Gran Bretagna, Luciano Rapa, promotore del legame con St Albans stretto nel 1998, aveva comunque preparato il terreno all’arrivo da quello che fu l’antico villaggio romano Verulamium del primo cittadino Janet Smith, del consigliere con portafogli per attività commerciali, cultura e turismo Mandy McNeil, del consigliere Geoff Harrison (altra colonna di questo gemellaggio) e del funzionario civico Alison Orde. Con essi si è tenuta una proficua riunione alla Mediateca Montanari, alla quale hanno preso parte referenti fanesi in ambito religioso, scolastico, sportivo, culturale, turistico, musicale e di polizia municipale, per pianificare iniziative tese a ridare slancio a questa unione.

La rappresentanza polacca, composta dal sindaco Artur Koziol, dal suo vice Piotr Krupa e dal sempre prezioso segretario generale Adam Marek Panus, si è dal canto suo inserita nel programma del progetto europeo “Wonder – Child Friendly Destinations” in quanto interessata a tutto ciò che attiene a “Fano Città dei Bambini”. Si è quindi ulteriormente cementato pure questo gemellaggio con la cittadina conosciuta nel mondo per la sua meravigliosa miniera di sale, siglato nel 2018.

Per il gran finale Amici Senza Frontiere ha poi proposto di concerto col direttore organizzativo dell’Ente Carnevalesca Daniele Carboni una festa cubana, “El Martes Gordo”, svoltasi al Monnalisa con special guest il direttore artistico del Carnevale dell’Avana Efrain Sabas per rinsaldare il patto di amicizia esistente tra i due spettacolari eventi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2020 alle 15:23 sul giornale del 28 febbraio 2020 - 288 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Amici senza Frontiere, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgQb





logoEV