Coronavirus, Atgtp annulla 30 spettacoli in due settimane: "Un’emergenza che travolge il settore artistico e culturale"

2' di lettura Fano 26/02/2020 - Facendo seguito all'ordinanza n. 1 del 25/02/2020 emanata dal Presidente della Regione Marche sulle misure per limitare la diffusione del contagio da Coronavirus, che dispone “la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura”, “la sospensione dell’apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura e delle biblioteche”, l’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata comunica l’annullamento degli spettacoli programmati domenica 1 marzo nell’ambito della 36esima Stagione di Teatro Ragazzi: “Valentina vuole” al Teatro Cotini di Staffolo e “I vestiti nuovi dell’imperatore” al Teatro La Fenice di Senigallia.

Per effetto di quanto disposto dal Consiglio dei Ministri sulla sospensione delle uscite didattiche fino al 15 marzo 2020, sono stati poi annullati altri 13 spettacoli programmati nel quadro della medesima stagione di teatro ragazzi in orario scolastico e riservati alle scuole di vario ordine e grado, nei teatri di Jesi (27 febbraio ore 10 e 9 marzo ore 10), Ostra (2 marzo ore 10), Senigallia (4 marzo ore 10 e 11 marzo ore 10), Montemarciano (5 marzo ore 9,30 e ore 11), Appignano (6 marzo ore 10), Corinaldo (10 marzo ore 10), Chiaravalle (10 marzo ore 10 e 14 marzo ore 10), Sassoferrato (10 e 11 marzo ore 10).

Cancellati infine gli spettacoli previsti per la tournée delle produzioni Atgtp in Italia, per un totale di circa 30 spettacoli annullati in 2 settimane.

L’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata intende richiamare l'attenzione di tutti sul fatto che questo momento di emergenza nazionale travolge anche il settore artistico e culturale, con pesanti ricadute in ambito economico, educativo, sociale. Su tutto il territorio nazionale sono stati cancellati un numero ingente di spettacoli, laboratori e altre attività per le scuole e per le famiglie, che oltre a coinvolgere in primo luogo pubblici e programmatori dei diversi territori oggetto delle misure preventive, hanno inevitabilmente toccato le compagnie, gli artisti, gli operatori del settore.

Il nostro lavoro, come tutto quello del comparto dello spettacolo dal vivo italiano, è messo a dura prova. La speranza è che l’emergenza rientri e che le Istituzioni si accorgano delle grandi difficoltà del sistema teatrale; l’auspicio è che si prendano misure di sostegno per un comparto in cui sono impiegate tante persone e che dipende dalla presenza degli spettatori.


da ATGTP
Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2020 alle 19:32 sul giornale del 27 febbraio 2020 - 218 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, senigallia, spettacoli, serra san quirico, teatro ragazzi, atgtp, Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgOm





logoEV
logoEV