Pesaro: Supermercati presi d'assalto, sale la psicosi coronavirus

supermercato scaffale vuoto 1' di lettura Fano 24/02/2020 - PESARO - In queste ultime ore sono numerosissimi i supermercati presi d'assalto a Pesaro dai cittadini che fanno incetta di prodotti terrorizzati dall'evolversi della situazione coronavirus.

Scaffali vuoti e lunghe code alle casse. E' questa la situazione che si vive da un paio da ieri nei supermercati di Pesaro e provincia.

Sono giorni ad alto tasso di stress nei centri commerciali e la preannunciata ordinanza della Regione Marche sulla chiusura delle scuole, poi sospesa, ha suscitato l’apprensione di tanti pesaresi.

Presi di mira i beni di prima necessità come pasta, legumi, sugo e pane che sono andati subito a ruba. Si registra anche un netto aumento di prodotti per la pulizia: igienizzanti, detersivi, disinfettati.

Le foto sono state scattate al supermercato Conad alla Celletta.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"








Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2020 alle 20:01 sul giornale del 26 febbraio 2020 - 968 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgH7