San Costanzo: alla Biblioteca Comunale Eleonora Goio presenta “In solitaria. Pellegrinaggio nel sud dell'India”

2' di lettura 13/02/2020 - Sabato 15 febbraio, alle ore 17.30, alla Biblioteca Comunale “Don Antonio Betti” di San Costanzo, presso Palazzo Cassi, nuovo pomeriggio all'insegna dei libri e della cultura. Ospite Eleonora Goio per la prima presentazione nelle Marche del suo ultimo racconto di viaggio, “In solitaria. Pellegrinaggio nel sud dell'India”, pubblicato nel 2020 da Prospero Editore, con la prefazione di Nicolai Lilin.

Al termine dell'incontro, organizzato da CoMeta Biblioteche in collaborazione con il Comune di San Costanzo - Assessorato alla Cultura, sarà offerta una degustazione di vini dell'Azienda Agricola Bruscia. Il libro di Eleonora Goio racconta un viaggio fisico e spirituale di due mesi nel sud dell'India, tra Kerala e Tamil Nadu, scritto in presa diretta sotto forma di diario giornaliero. Una lettura che consente di immaginare, sentire e vivere i luoghi narrati, ma anche di riflettere sul tema della morte, tenacemente ignorato dall’Occidente e così presente invece nella società orientale.

«Eleonora Goio ha rischiato la morte qualche anno fa, sotto i ferri del chirurgo. L’ha salvata la sua voglia di vita. In questo libro cerca il confine tra l’una e l’altra in occasione di un viaggio nel Sud dell’India. Forse non esiste, come c’è solo continuità tra le esperienze di vagabondaggio in giro per il mondo e il nostro ritorno a casa.»


Leonardo Bizzaro, giornalista (La Repubblica) Eleonora Goio nasce a Trento ma si trasferisce quasi subito a Bolzano, dove insegna educazione fisica in molti licei della Provincia. Ha praticato innumerevoli sport: dal softball alla canoa, dallo sci al nuoto, dalla subacquea alla vela. Viaggiare è sempre stata una delle sue passioni fin da giovane: in autostop, in treno, in campeggio, all’avventura e di solito non da turista ma con lo spirito di conoscere luoghi e persone nel loro contesto. Oggi segue progetti di inclusione sociale e turismo accessibile. Il suo primo libro, “Viaggio al buio. Diario di viaggio sulla Via della Seta” (Besa, 2010), ha visto la luce durante la riabilitazione neurologica dopo un intervento al cervello che l’ha resa invalida. Ha poi pubblicato “Mezzaluna a rovescio: tour del Mediterraneo alla vigilia della Primavera araba” (Besa, 2012), “Vita al Rallenty. Viaggio attraverso la disabilità” (Aras Edizioni, 2014; poi Chatwin, Le valigie, 2017) e “Che Cuba? In che direzione va l’isola caraibica?” (Aras Edizioni, 2016).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2020 alle 10:48 sul giornale del 14 febbraio 2020 - 347 letture

In questo articolo si parla di attualità, san costanzo, Sistema Bibliotecario Cometa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgeS





logoEV