Pergola: in scena "Alice" per la rassegna 'Andar per fiabe'

3' di lettura 12/02/2020 - Doppio appuntamento domenica 16 febbraio a Urbino e Pergola per Andar per fiabe, rassegna organizzata da AMAT, in collaborazione con i Comuni del territorio, la Provincia di Pesaro e Urbino, con il sostengo del MiBACT, della Regione Marche e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Al Teatro Sanzio di Urbino l’appuntamento è con Mago per svago, uno spettacolo di circo e magia muto, tutt’altro che silenzioso de L’abile Teatro, Premio del pubblico al Milano Clown Festival 2018 e Premio della giuria e premio dei bambini al Clown&Clown Monte San Giusto 2018.

Mago per Svago - Pop Corn Edition si rivela al pubblico grazie alla sua colonna sonora. Un ritmo trascinante che nei suoi accenti racchiude i momenti più significativi della storia. Racconta di un mago e del suo spettacolo, ma soprattutto, ci mostra i sogni incompiuti del suo assistente, che fin dall’infanzia sogna di “far ridere le persone”. Il classico spettacolo di magia viene così riproposto in una forma inedita, dove il numero tecnico lascia spazio al racconto di una storia delicata. L’assistente e il suo ricalcare il “grande mago”, gli imprevisti, gli errori, fino ad un epilogo che ribalta l’intera scena e commuove lo spettatore. Lo spettacolo rende possibili diversi livelli di lettura comunicando efficacemente al bambino grazie all’assenza di testi recitati e alla mimica claunesca dei protagonisti, ma ottiene anche il favore degli adulti, per gli esercizi di tecnica circense e il livello delle magie proposte.

Mago per svago è uno spettacolo di e con Mirco Bruzzesi e Simon Luca Barboni, regia di Lorenzo Bastianelli.

La scena del Teatro Angel dal Foco di Pergola è per la Compagnia Fratelli di Taglia con Alice, Primo Premio Miglior Spettacolo e Premio del pubblico Miglior Attore a Giovanni Ferma Festival al Ti fiabo e ti racconto Molfetta 2010. Quella di Alice è un’avventura fantastica in un mondo straordinario e pieno di personaggi divertenti. Tutto comincia con una caduta in un pozzo e prosegue con diversi incontri sorprendenti a metà tra il sogno e il gioco. A differenza di tante favole scritte in quel periodo (siamo a metà del 1800) questa storia non ha una morale, bensì è un inno alla fantasia e al sogno. Anche in questa trasposizione teatrale Alice vive di fantasia pura, attraverso la magia del Bianconiglio, viene travolta da quello che succede e, insieme a lei, anche gli spettatori sono coinvolti nelle sue avventure e nei suoi pensieri in uno spettacolo nel quale accadono cose assurde, impensabili nella vita di tutti i giorni. Alice è uno spettacolo di Giovanni Ferma e Daniele Dainelli, che firmano anche la regia, interpretato da Giovanni Ferma e Marina Signorini. Le scenografie sono ideate da Fratelli di Taglia progettate e realizzate da Gilberto Cerri, i costumi e gli oggetti di scena sono di Marina e Patrizia Signorini, le musiche di Gianluca Brolli, Paolo Montebelli e Militi Leonardo.

Prima dello spettacolo, dalle ore 16 attendono il pubblico a teatro le Storie…ad alta voce con i lettori volontari del progetto Nati per leggere e i Racconti animatti & Fantalaboratori a cura di Di&Fa

Info e biglietti: AMAT 0721 849053 – 366.6305500, Teatro Sanzio 0722 2281. Inizio spettacoli ore 17.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2020 alle 10:55 sul giornale del 13 febbraio 2020 - 361 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, pergola, amat marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgb5





logoEV