Nuova palestra alla Trave, l'interrogazione del M5S: "Mancano tribune, parcheggi e spogliatoi"

3' di lettura Fano 11/02/2020 - I sottoscritti Francesco Panaroni, Tommaso Mazzanti e Marta Ruggeri, consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Fano, visto che la città di Fano è enormemente carente in fatto di strutture sportive pubbliche, e che molte palestre affidate a società sportive sono di fatto portate avanti sempre dalle stesse, anche con impegni economici diretti, in data 05/12/2018 la Giunta con delibera nr.532 ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di un nuovo impianto sportivo in zona Trave che sorgerà alle spalle della attuale palestra "Leonardi" (cosiddetta palestra Trave), pur nelle rimostranze dei residenti.

In data 27/01/2020 è avvenuta la consegna lavori con inizio cantiere, senza che ne venisse dato il risalto riservato solitamente alle "pose della prima pietra", con consegna prevista per il 14/8/2020. Il primo stralcio non prevede la realizzazione delle tribune interne, ne’, cosa molto grave, la realizzazione di nuovi spogliatoi, costringendo di fatto gli atleti ad usufruire degli attuali spogliatoi della palestra Leonardi, con i notevoli disagi logistici immaginabili per entrambe le palestre, né la realizzazione, cosa veramente molto grave, dei parcheggi a lato ovest della vecchia palestra.

L'attuale condizione di difficoltà nella quale si ritrovano gli abitanti di via Cimabue, via chiusa, a lato est della palestra Trave, li fa ritrovare costantemente "invasi" dalle auto dei frequentatori della palestra stessa, vedendosi a volte impossibilitati ad entrare nelle proprie residenze. La legittima preoccupazione degli abitanti della suddetta via Cimabue viene ora inevitabilmente (e giustamente) amplificata dal sicuro aumento di persone che frequenteranno le due palestre, con la speranza della realizzazione dei nuovi posti auto.

Per questo interroghiamo il sindaco e la giunta per sapere se ritengano sia di fondamentale importanza predisporre fin da subito la realizzazione del secondo stralcio, già approvato, ma ancora privo di progetto esecutivo e procedure di appalto, se ritengano sia opportuno prevedere per gli abitanti di via Cimabue soluzioni a loro riservate, come potrebbero essere dei parcheggi gialli riservati ai residenti o meglio ancora, vista la sua conformità di via chiusa, in modo particolare nell’ultimo tratto, consentirne l'ingresso ai soli residenti, chiudendola
di fatto al traffico ed all'utilizzo dei frequentatori delle due palestre, che sarebbero così invitati a parcheggiare nei nuovi parcheggi in fase di realizzazione con il secondo stralcio. Inoltre, se intendano vietare ai residenti, cosa auspicabile, l’utilizzo dei nuovi parcheggi funzionali alle due palestre, se intendano adottare ogni possibile soluzione, dettate anche dal buonsenso, per far si che possano coesistere le legittime esigenze ed i legittimi diritti dei residenti della zona Trave, via Cimabue in testa, essendo attualmente la più penalizzata, con la necessità di mettere a disposizione degli sportivi una nuova struttura, che possa essere però completa di ogni servizio che necessita un impianto del genere, senza che nasca incompleta in partenza, generando di fatto una situazione di precarietà e di pericolo. Infine se intendano predisporre percorsi protetti per ciclisti e pedoni e nuove piste ciclabili, vista la pericolosa viabilità della zona, anche per incentivare l’uso della bici per andare in palestra, e al tempo stesso disincentivare tutti quei genitori che ora accompagnano i ragazzi e le ragazze in auto fin sulla soglia d’ingresso, oppure rimangono per tutto il tempo dell’allenamento, parcheggiando dove trovano posto, e se pensino sia importante inserire nel secondo stralcio anche la cura della zona verde retrostante con giochi per bambini ed attività ricreative.


Francesco Panaroni
Tommaso Mazzanti
Marta Ruggeri








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2020 alle 16:49 sul giornale del 12 febbraio 2020 - 333 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, impianti sportivi, MoVimento 5 Stelle Fano, comunicato stampa, palestra trave

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgas





logoEV