Pallavolo: la Lardini lotta, ma la Igor Novara non fa sconti

3' di lettura Fano 27/01/2020 - La Igor Gorgonzola non fa sconti, la Lardini lotta, gioca un ottimo primo set, ma alla distanza deve cedere ad un Novara che conferma l’ottimo momento (ottavo successo in fila tra campionato e Champions) e grande qualità.

Coach Schiavo non può contare su Moretto, colta nella notte da un virus intestinale, lanciando in rampa Mancini al centro opposta a Grant.
Novara parte subito forte (3-0, 8-2), sospinta dal muro e dagli attacchi di Brakocevic e Vasileva (8-2). La Lardini trova presto le contromisure, Partenio (che firma i primi tre punti della Lardini) e Nicoletti accendono il motore filottranese (9-4). E’ il servizio teso di Mancini a creare non pochi grattacapi alla ricezione della Igor Gorgonzola, Grant e un paio di errori in attacco riportano a stretto contatto (9-8) una Lardini che prende fiducia e che con due mani out di Angelina trova pareggio e vantaggio (10-11). Il muro di Mancini e il mani out di Partenio tengono Filottrano avanti (13-14), Brakocevic chiude una lunga azione e Novara riprende il comando del set, sfruttando anche il muro di Hancock (19-16). La Lardini ci mette grande intensità in difesa (Novara al 27% in attacco nel set), il buon servizio della neo entrata Pirro consegna a Mancini il pallone del 22-20, ma prima Veljkovic e poi Brakocevic (7 punti) garantisco il 24-20 a Novara. Il secondo muro di Mancini annulla il primo set-point, Brakocevic (ancora a muro) firma l’1-0.
L’avvio di secondo parziale è in carta copiativa con il primo: Velkovic punisce la ricezione filottranese (4-1), Mancini a muro risponde a Brakocevic (6-3), ma è sul turno al servizio della serba che Novara prende slancio (10-4). La Lardini si rimette di lena in difesa, Nicoletti tiene vivo con il piede un pallone che Grant schianta sul campo avversario (10-6), tra gli applausi del PalaIgor, ma è ancora il servizio (Chirichella) a creare difficoltà alla Lardini (Courtney per il 14-7). Sono tre punti consecutivi di Nicoletti a riportare sotto la Lardini (15-11), Mancini e la stessa opposta tengono in linea la formazione di Schiavo (20-15), prima dell’allungo vincente di Novara (25-17).
Così come nei precedenti parziali, la Igor Gorgonzola parte di slancio (due ace di Courtney per il 4-1), Filottrano fatica in ricezione e l’ace di Mancini non basta a frenare l’allungo delle padrone di casa (16-5) su una Lardini a fari spenti. Il finale è solo per le statistiche, Chirichella mette il sigillo sull’ottava vittoria consecutiva della Igor.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – LARDINI FILOTTRANO 3-0

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Hancock 2, Brakocevic 14, Chirichella 8, Veljkovic 6, Courtney 5, Vasileva 11, Sansonna (L); Mlakar, Morello, Napodano, Arrighetti. N.e.: Bolzonetti, Piacentini (L2), Gorecka. All. Barbolini – Baraldi.

LARDINI FILOTTRANO: Papafotiou 1, Nicoletti 11, Grant 7, Mancini 8, Partenio 4, Angelina 6, Bisconti (L); Pirro, Bianchini. N.e.: Sopranzetti, Gitti, Moretto, Chiarot (L2). All. Schiavo – De Persio.

ARBITRI: Goitre e Palumbo.

PARZIALI: 25-21 (26’), 25-17 (26’), 25-13 (20’).

NOTE: spettatori 2.200 circa. Novara: battute sbagliate 8, battute vincenti 4, muri 7, ricezione 63% (60%), attacco 33%; Lardini: b.s. 11, b.v. 1, mu. 6, rice 50% (39%), att. 27%. MVP: Jovana Brakocevic.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2020 alle 17:56 sul giornale del 28 gennaio 2020 - 398 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, filottrano, Lardini Filottrano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfAc





logoEV