Smog, stop alle auto. Lega: "Idea ridicola, in arrivo una mozione contro l'inquinamento"

centralina polveri sottili 1' di lettura Fano 19/01/2020 - Quella di prendere in giro i fanesi sta diventando il passatempo preferito del sindaco, insieme alla scientifica persecuzione degli esercenti del centro storico, non si spiega altrimenti il senso del provvedimento di blocco alle auto per le due domeniche antecedenti il Carnevale (i dettagli).

Anche questa volta, dopo l’introduzione dei nuovi parcheggi a pagamento, un provvedimento penalizzante per il centro è stato preso senza nessun confronto con la consulta delle attività produttive. Se poi andiamo a guardare, oltre alle conseguenze pratiche, anche il merito del provvedimento, siamo al ridicolo! Come già dimostrato altrove, i blocchi del traffico non servono praticamente a niente, tanto più se fatti in un aerea limitata e in un giorno come la domenica, quando il traffico è molto contenuto (dello stesso parere anche i 5 Stelle, come si legge nella loro nota, ndr).

A questa città non servono spot e bugie, la campagna elettorale è finita da tempo, Seri e la sua giunta sono stati eletti per amministrare, quindi servono al più presto provvedimenti e progetti che siano condivisi con tutti i portatori d’interesse, e non calati dall’alto. Lega Fano presenterà nei prossimi giorni una mozione con idee precise già attuate altrove per combattere l’inquinamento e decongestionare il traffico senza colpire il centro storico già preso di mira da Seri e da i suoi arroganti apprendisti stregoni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2020 alle 10:25 sul giornale del 20 gennaio 2020 - 534 letture

In questo articolo si parla di fano, polveri sottili, politica, smog, lega, lega fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfdK