Tragedia sull'Arceviese: Sonia e Elisa travolte alle spalle

1' di lettura Fano 10/01/2020 - Sarebbero state falciate alle spalle Sonia Farris e Elisa Rondina le due amiche di Colli al Metauro travolte la notte dell'Epifania dopo essere uscite dalla discoteca Megà, lungo l'Arceviese. Questo il risultato delle autopsie svolte giovedì sulle due donne.

Dall'esame svolto all'Istituto di Medicina Legale di Torrette è emerso che a causare la morte delle due donne sarebbe stato un trauma cranico. Una delle due avrebbe sfondato con il capo il parabrezza dell'auto dell'investitore, Massimo Renelli, per poi essere scaraventata oltre il guardrail. I corpi avrebbero riportato lesioni nelle parti posteriori del corpo, segno che stessero procedendo nello stesso senso di marcia dell'auto che le ha falciate.

La procura ipotizza che siano state travolte subito dopo aver finito di attraversare la strada. L'investitore, si trova ora agli arresti domiciliari, con l'accusa di duplice omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza.

Già fissati per sabato 11 gennaio i funerali delle due vittime nella chiesa Santa Croce di Calcinelli: l'ultimo saluto ad Elisa alle 10 30, mentre Sonia verrà ricordata alle ore 15.






Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2020 alle 09:25 sul giornale del 11 gennaio 2020 - 3882 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beSd





logoEV