Travolte sul ciglio della strada fuori dal Megà: morte due donne di Colli al Metauro [FOTO]

1' di lettura Fano 06/01/2020 - Stavano camminando sul ciglio della strada, appena uscite dalla discoteca Megà, quando sono state travolte e uccise da un'auto.

É successo intorno alle 5 del giorno dell'Epifania. Il conducente dell'auto si é fermato a soccorrere le due donne ma nonostante l'arrivo dei sanitari, per loro non c'è stato nulla da fare. Travolte e sbalzate nel campo adiacente sono morte sul colpo.

Da chiarire l'esatta dinamica della tragedia ma secondo le prime indiscrezioni l'auto è stata vista sbandare e poi travolgere sul ciglio della strada le due donne.

L'uomo al volante, risultato positivo all'alcoltest con un tasso alcolemico quattro volte superiore al limite, sarebbe sceso dall'auto in stato confusionale non capendo cosa avesse investito. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco e i soccorritori del 118 che hanno fatto fatica a trovare i corpi delle due donne che sono stati sbalzati nel campo adiacente. Purtroppo per loro non c'è stato nulla da fare, le due donne sono morte sul colpo.

Le vittime - entrambe di Colli al Metauro - sono Elisa Rondina (43enne della frazione di Tavernelle, insegnante alla scuola elementare IC di Montefelcino) e Sonia Farris (34 anni, titolare di una parrucchiera a Saltara). L'uomo, Massimo Renelli (47enne di Senigallia) è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale plurimo.


di Giulia Mancinelli e Sara Santini
redazione@viveresenigallia.it







Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2020 alle 09:44 sul giornale del 07 gennaio 2020 - 9736 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, fano, incidente, redazione, incidente stradale, calcinelli, tragedia, Sara Santini, articolo, colli al metauro, pedoni investiti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beJl





logoEV