IN EVIDENZA





29 luglio 2020



...

"C'è una ragazza col pancione che galleggia priva di sensi". È cominciato così il tam tam dovuto all’episodio avvenuto nel pomeriggio di martedì lungo il litorale fanese. Si è subito sparsa la voce, infatti, della presenza di un corpo a pelo d'acqua a pochi passi dalla riva. Tuttavia non si trattava di una giovane donna incinta, ma di una 50enne in vacanza che - una volta persi i sensi – aveva ingerito una grande quantità d’acqua.











28 luglio 2020


...

Il Comune di Fano avverte i cittadini e gli studi professionali che sono state ridefinite competenze e modalità del procedimento di “Idoneità alloggiativa (certificato che dimostra un’abitazione rispetta i requisiti richiesti dalla legge per l’edilizia residenziale) con provvedimento n.1351 del 13 in Albo Pretorio.




...

Un’idea nata da otto associazioni del quartiere che nel periodo del lockdown hanno deciso di unire le forze per aiutare i propri concittadini. Un’idea che ha portato in 3 mesi a raccogliere 10.200 € destinati alla Caritas parrocchiale che con questi fondi ha potuto portare avanti progetti di sostegno.




27 luglio 2020




...

Un moderato, un riformista che cerca di cambiare le cose giorno dopo giorno facendo leva sul buon senso. Si definisce così Stefano Aguzzi, candidato in primissima linea tra le fila di Forza Italia – è capolista per il pesarese - alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre. Corteggiato a lungo dal presidente della coalizione di centrodestra Francesco Acquaroli, alla fine l’ex sindaco di Fano – nonché attuale primo cittadino di Colli al Metauro – ha ceduto alle lusinghe e ha deciso (parafrasando il ‘patriarca’ del partito in questione) di scendere in campo. Ma senza urlare, parola sua.



...

Promozione del libro e della lettura, contrasto alla ludopatia, lotta al bullismo, valorizzazione dei dialetti, accesso alle cure palliative e alle spiagge per i disabili. Tutti risultati o battaglie importanti, legati a leggi regionali che portano sempre la stessa firma: quella di Renato Claudio Minardi. È con questo ‘palmares’ – ed è soltanto una piccola parte – che il vicepresidente uscente dell’assemblea legislativa delle Marche si candida alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre prossimi, con l’obiettivo di dare continuità al lavoro svolto finora. E di raggiungere – ovviamente – dei nuovi traguardi. Una candidatura – tra le fila del Partito Democratico per la provincia di Pesaro e Urbino - che è stata presentata a Fano nel tardo pomeriggio di sabato, accolta da una platea di almeno duecento persone.






...

Lunedì 27 luglio, la XXVIII edizione di Fano Jazz By The Sea ospita alla Rocca Malatestiana (ore 21.15; biglietti 15 Euro, ridotti 13 Euro) due tra i musicisti italiani più fantasiosi in circolazione: Antonello Salis e Simone Zanchini. Il concerto della coppia di fisarmonicisti (ma Salis è anche pianista di notevole spessore) sarà preceduto, alle 19.30 alla Chiesa di San Francesco (ingresso libero su prenotazione), dalla presentazione da parte del vibrafonista Marco Pacassoni del progetto “Sticks & Mallets” ideato insieme al pianista e tastierista Enzo Bocciero e allargato per l’occasione a Daniele Di Gregorio (marimba e vibrafono).


...

Il presidente della Provincia ha aperto l’evento on line “E poi vorrei… maturarmi”, che ha proposto 16 video realizzati dagli studenti, i saluti di Ivan Cottini e Ivano Dionigi, le interviste ad Alberto Alessandri, Marcella Tinazzi e Francesca Torreggiani


25 luglio 2020


...

Come non detto: i turisti ci sono. E – nelle settimane a venire - ce ne saranno sempre di più. Anche a Fano le incertezze dovute al Covid-19 hanno determinato un avvio di stagione piuttosto tiepido, ma ora le tanto sospirate prenotazioni stanno finalmente arrivando, e per agosto si prevede davvero un buon afflusso di visitatori. Tanto che già da ora scarseggiano ombrelloni e lettini, già tutti prenotati da chi si è mosso per tempo. E i turisti in arrivo? Rischiano di rimanere a bocca asciutta. Gli albergatori sono subito insorti, e hanno già lanciato una possibile soluzione: prendersi un pezzo di litorale finora non in concessione, per piantarci dei nuovi ombrelloni e posizionarci dei lettini. Il nome è già pronto: ‘Spiaggia del turista’.