25 marzo 2020

...

Un bollettino che nessuno avrebbe mai voluto leggere. Il Gores ha annunciato altre 53 vittime nelle Marche per il Coronavirus. Di queste 32 sono decedute oggi mentre altre 21 vittime sono morte nei giorni scorsi ma la positività è stata confermata solo ora. A questo bollettino tragico si aggiungono altre 4 vittime provenienti da fuori regione. In tutto le vittime salgono a 283.


...

Non stavano rispettando le prescrizioni del governo dovute all’emergenza coronavirus, così sono stati temporaneamente chiusi. Sono due esercizi commerciali della provincia di Pesaro e Urbino, scoperti nei giorni scorsi dalle forze dell’ordine a non osservare le restrizioni vigenti. Intanto prosegue imperterrita la caccia ai passeggiatori: soltanto lunedì ne sono stati denunciati altri 35 in tutto il territorio provinciale.





...

La scrivente Organizzazione Sindacale, dopo le recenti notizie sul clamoroso contagio avvenuto all’interno della Casa di Riposo “Nella Carradorini” di Mondolfo dove, stando alle notizie pervenute, su 20 ospiti con sintomi ne sono risultati positivi 16, chiede con urgenza che vengano adottate misure straordinarie che prevedano la possibilità di estendere i tamponi anche al resto delle persone presenti nella struttura anche se asintomatici considerando che non avendo fatto prevenzione, gli operatori stessi possono essere veicoli di contagio all’interno della struttura.



...

In questi giorni in cui siamo impegnati a restare a casa per superare la situazione così difficile creata dal Coronavirus, occorre pensare a come ripartire. Certamente dovremo ripensare la politica sanitaria degli ultimi decenni: i tagli alla sanità pubblica e l’apertura al privato sono alla base dell’emergenza di questi giorni.







...

L’informazione digitale ai tempi del Coronavirus apre nuovi scenari e conferma l’importanza delle piccole realtà editoriali che operano sul territorio. L’emergenza sanitaria sta cambiando abitudini e quotidianità, spingendo sull’acceleratore del digitale, con le testate online locali che si sono viste più che triplicare le visite.



24 marzo 2020




...

Due persone, in lontananza, in quindici scatti. Foto che ritraggono un’altra domenica sui generis per Fano e per i suoi abitanti. La Città della Fortuna si è presentata così come le era stato chiesto di presentarsi: vuota, pressoché deserta. L’invito è ormai noto: restare a casa per debellare quanto prima la piaga del coronavirus.


...

L’Alma Juventus Fano 1906 si stringe attorno al lutto che ha colpito l’U.S. Pergolettese per la prematura scomparsa di Andrea Micheli, ex Presidente della società cremasca dal 2012 al 2016 e nipote dell’attuale DG Cesare Fogliazza e della segretaria generale Anna Micheli. Alma si unisce, inoltre, al lutto per la perdita del dott. Rosario Gentile, storico medico sociale dei gialloblù.



...

Il Comune di Fano, grazie al coordinamento dell’assessorato alle Attività Economiche, informa che sul sito istituzionale, nell’apposita sezione dedicata all’emergenza Covid19 (https://www.comune.fano.pu.it/covid19-attivita-economiche-famiglie) è presente una lista di tutte le attività commerciali (Ristoranti, farmacie, supermercati, aziende agricole, sanitarie, ecc.) che effettuano il servizio a domicilio.


...

Le foto di Fano pubblicate sulla pagina Facebook del sindaco Massimo Seri mostrano una città deserta. Sono la prova di una domenica in cui, verosimilmente, i cittadini sembrano aver rispettato le restrizioni vigenti in merito agli spostamenti imposte a causa della proliferazione del coronavirus (qui gli ultimi numeri sul contagio). Eppure i dati provinciali parlano di tutt’altro scenario.


...

Italo Nannini lascia un vuoto difficilmente colmabile. Sono parole, queste, che vengono recitate quasi sempre quando se ne va qualcuno di caro o di molto conosciuto. Nel caso del fondatore de L’Africa Chiama, però, non c’è spazio per la retorica né per le frasi fatte. La scomparsa dell'83enne lascia spazio soltanto per al dolore, al ricordo, ma soprattutto alla celebrazione dell’uomo che è stato. Come dimostra la testimonianza di Cristiano Nannini - nipote di Italo - che vi riportiamo di seguito.


...

Italo Nannini se n’è andato, ma non per via del coronavirus. Malato ormai da tempo, il fondatore dell’associazione fanese ‘L’Africa Chiama’ si era aggravato negli ultimi giorni. Domenica mattina il ricorso al 118, fino al decesso avvenuto nel pomeriggio all’ospedale Santa Croce di Fano. Lunedì è infine arrivato il verdetto del tampone, precedentemente eseguito per accertarsi che le complicanze che hanno stroncato l’83enne non fossero dovute al Covid-19.






...

Il Coordinamento psicopedagogico dell’Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Fano ha elaborato un vademecum per offrire ad educatori ed insegnanti 0-6 e alle famiglie una mappa utile ad orientarsi in questi giorni di chiusura dei servizi. Molte delle azioni riportate narrano quanto già sta accadendo nel territorio grazie all'attivazione positiva ed attiva della rete tra scuole e famiglie che, naturalmente uno ad uno, ringraziamo.


...

Per effetto del DPCM dello scorso 8 marzo anche le biblioteche sono state chiuse al pubblico per contenere quanto più possibile il diffondersi del Coronavirus. Così i bibliotecari CoMeta, che operano nei Comuni di Fossombrone, Sant'Ippolito, Colli al Metauro, Terre Roveresche, Mondavio, San Costanzo, Mombaroccio e Montelabbate, si sono attivati fin dal 9 marzo con lo smart working, per continuare a proporre servizi e non far sentire soli i propri utenti cercando di offrire loro contenuti e iniziative a distanza.



...

L'assessorato alla Qualità Urbana di Fabiola Tonelli, informa che a seguito dell'Emergenza Coronavirus e del decreto “Cura Italia”, tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, prorogheranno la loro validità fino al 15 giugno 2020.


...

Se vogliamo pensare a una persona che sia stata un esempio pieno di generosità e abnegazione, la mente non può correre che a Italo Nannini. Da tantissimi anni dedito all'aiuto concreto ad alcuni Paesi africani, grazie all'incessante lavoro, assieme alla sua famiglia, collaboratori e volontari, all'interno della Onlus L'Africa Chiama.


23 marzo 2020


...

Proseguono a tappeti i controlli da parte delle forze dell’ordine, nel tentativo di mettere un freno all’egoismo e all’ignoranza di chi ancora si allontana da casa violando il decreto Conte. Purtroppo, però, proseguono imperterrite pure le violazioni, nonostante l’emergenza coronavirus sia ben lungi dal concludersi.