Uno spettacolo “incandescente” ha accesso tutta la magia del Natale Più

3' di lettura Fano 01/12/2019 - Pochi minuti dopo le 18, le luci della piazza si sono spente. Ad illuminare i migliaia di fanesi presenti, ci ha pensato la voce soave di Clarissa Vichi, cantante professionista che ha intonato Silent Night, aprendo la strada ad Eugenio Fabbri Manuelli, bravissimo attore che ha interpretato una bellissima storia, raccontando la preparazione dell’albero di Natale per i suoi bambini.

Accompagnati da un fisarmonicista, ballerine, acrobati fontane scintillanti e lingue infuocate, hanno poi dato il via al magnifico spettacolo realizzato da Ultrasound Eventi, che ancora una volta ha incantato la piazza. Un crescendo di luci, musica ed emozioni, culminato con l’accensione delle migliaia di led del grande abete. Uno spettacolo suggestivo che, anche dopo l’accensione è proseguito con Clarissa vichi che si è unita alle artiste danzanti ed ha intonato, avvolta dallo spettaccolo pirotecnico, “All I want for Christmas”.

La magia dell’accensione dell’Albero del Natale Più 2019, è stata preceduta dai saluti istituzionali del sindaco Massimo Seri e dell’assessore Etienn Lucarelli, emozionati nel vedere una piazza XX Settembre, traboccante di fanesi e turisi. Primo cittadino e assessore, dopo i saluti di rito hanno fatto gli auguri alla città da parte dell’amministrazione, della Proloco di Fano e di tutte le associazioni che hanno contribuito alla realizzazione del ricco programma delle festività natalizie. Lo spettacolo inaugurale, intitolato “Sogno di Natale”, è stato presentato dall’impeccabile Lino Balestra, che con la sua verve inconfondibile ha contribuito a rendere ancora più emozionate l’evento.

“Un’inaugurazione fatta di emozioni forti – ha sottolineato il sindaco Massimo Seri -, provenienti non solo dallo splendido spettacolo, ma dai tanti fanesi che oggi, forse come non mai, hanno voluto assistere all’accensione dell’albero della piazza. Presenze da record anche perchè oramai da qualche anno, il Natale Più sta crescendo e offrendo un programma di quasi 40 giorni di grandi appuntamenti. Una grande periodo di festa sia per tutti i fanesi sia per chi, durante questo periodo, deciderà di venire a fare un giro nella città della Fortuna”.

“Il Natale è un momento dove la famiglia si riunisce ed esprime il meglio – ha commentato l’assessore Etienn Lucarelli -, e l’amministrazione e la grande rete di associazione hanno lavorato insieme come una grande famiglia, e per questo il risultato anche quest’anno è stato qualcosa di straordinario”.

Terminata la cerimonia, l’energia del Natale Più ha pervaso la città e dato vita a tutti gli allestimenti e luminarie che hanno trasformato il centro storico in un grande villaggio di Natale a cielo aperto. “La tantissima gente che affollava questa sera la piazza – ha commentato Boris Rapa - è la dimostrazione più grande di quanto sia riuscito l’evento. Una manifestazione che mette in evidenza le tante peculiarità del Natale e che riesce sempre più a scaldare i cuori della gente”.

Il ricco programma del Natale Più, che si inserisce nel Natale che non ti aspetti, e organizzato dalla Proloco e dall’Amministrazione comunale con il contributo della Regione Marche e il supporto di Confcommercio, Confesercenti, fondazione Teatro della Fortuna, Passaggi Festival, Fondazione Teatro, Ente Carnevalesca e Fano Jazz Network e dei commercianti del centro storico, accompagnerà fanesi e turisti per tutte le festività natalizie. Tanti gli appuntamenti, soprattutto nel Weekend che animeanno il centro città fino al prossimo 6 gennaio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2019 alle 21:33 sul giornale del 02 dicembre 2019 - 1043 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdv2





logoEV