Milano, guardia giurata investe e uccide un motociclista. Poi si toglie la vita

1' di lettura Fano 20/11/2019 - L’uomo sarebbe passato con il semaforo rosso e, una volta resosi conto della tragedia, si è tolto la vita sparandosi.

L’incidente è avvenuto alle 4 di notte del 20 novembre, all’incrocio tra via Emilia e viale Piceno. Flavio La Manna, vigilante di 26 anni, si è tolto la vita dopo aver travolto e ucciso Aristide Dentice, uomo di 65 anni in moto.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti carabinieri, polizia locale e due ambulanze. Nonostante le circostanze rimangano da accertare, secondo la prima ricostruzione del 118, la guardia giurata non avrebbe rispettato il rosso e, dopo aver preso coscienza della gravità delle condizioni in cui versava il motociclista travolto, avrebbe estratto la pistola d’ordinanza, uccidendosi con un colpo alla testa nel suo abitacolo.

A nulla è servita la corsa dell’ambulanza in ospedale: il ventiseienne è stato dichiarato morto dopo le 5 del mattino, il centauro poco dopo.






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2019 alle 11:25 sul giornale del 21 novembre 2019 - 988 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Maria Luigia Lapenna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc3f





logoEV