Interrogazione del M5S sulla situazione di via Frusaglia: "É diventato un acquitrino"

2' di lettura Fano 19/11/2019 - Il M5S ha presentato una interrogazione sulla situazione di via Via Frusaglia, e commenta: "È diventato un acquitrino".

I sottoscritti Francesco Panaroni , Tommaso Mazzanti e Marta Ruggeri,
consiglieri comunali del gruppo “Movimento 5 Stelle” di Fano

PREMESSO CHE
• La suddetta via Frusaglia, che si estende dalla nuova rotatoria realizzata con l’interquartieri alle spalle della palestra Trave verso il ponte Mimmo, versa ormai da numerosi anni in uno stato di degrado per il fondo stradale disconnesso e spaccato in molti punti, sia per i numerosi allagamenti a cui non si è posto mai un vero rimedio, che impediscono o limitano fortemente l’accesso ai servizi limitrofi sportivi (decine di famiglie che accompagnano i figli alla scuola calcio, da chi va al campo da calcio della Trave e da chi frequenta il campo da baseball) e abitativi
• Tale situazione era stata oggetto già in anni passati di un’interrogazione del Movimento 5 Stelle al fine di arrivare a una risoluzione dei problemi sopracitati. In tale occasione l’assessore Fanesi ha rassicurato che si sarebbero fatti i lavori necessari in concomitanza con futuri lavori ai sottoservizi per l’acquedotto, in modo da allacciare gli scarichi stradali in caso di piogge ed evitare futuri allagamenti;
• Nel maggio 2018 la richiesta di intervento in tale via è stata addirittura portata in consiglio attraverso una mozione di maggioranza proposta dall’ex Consigliere Bacchiocchi. La Mozione è stata votata a favore da tutti e 20 i Consiglieri presenti;
• Che l’allora Assessore ai LL.PP. Fanesi aveva assicurato che il lavoro ai sottoservizi si sarebbe effettuato entro la fine del 2018 e che, testualmente, :”Andremo a rifare il manto stradale sia di via Frusaglia che di via di Villa Tombari che arriva fino al ponte, ma anche di quella parte di strada che va verso via del Torrente”
• Questa estate 2019 la via è stata oggetto di lavori nei sottoservizi stradali, probabilmente per gas o acquedotto.

VISTO CHE

• Ad oggi via Frusaglia risulta ancora essere un acquitrino ad ogni piovuta, con conseguente inagibilità a piedi della zona o con grave pericolo per chi si muove anche in bicicletta o motorino, e non è possibile, se non passando sul fango, accedere ai cassonetti per la raccolta differenziata
INTERROGHIAMO IL SINDACO E LA GIUNTA PER SAPERE SE:

• I lavori effettuati la scorsa estate riguardassero l’acquedotto o il gas e se così fosse stato, come mai il Comune non sia intervenuto per risolvere il problema degli allagamenti né per riasfaltare la strada, in modo da evitare ulteriori scavi e interventi in sequenza con aumenti dei costi a carico dei cittadini
• Intendano intervenire e in che precisa tempistica al fine di risolvere definitivamente il problema








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2019 alle 15:33 sul giornale del 20 novembre 2019 - 289 letture

In questo articolo si parla di attualità, Movimento 5 Stelle, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcZZ